caffe-borbone-usa-SAP

caffe-borbone-usa-SAP

 

caffe-borbone-usa-SAP

caffe-borbone-usa-SAP. Il caffè è un prodotto che fa parte della cultura italiana da secoli.

Caffè Borbone è oggi una famosa azienda di torrefazione che nasce a Napoli nel 1997 . In realtà il caffè italiano per eccellenza è napoletano. Lo dimostrano altre varie aziende di caffè che hanno sede e origine proprio in campania.

La cultura del caffè arriva a Napoli con il Regno dei Borbone.  Si diffonde poi piano piano con dei veri centri culturali (Caffè Gambrinos) dell’800. Da questi eventi storici prende vita il caffè napoletano.

La cultura del caffè a Napoli è tipica di quel “caffè sospeso” che nasce proprio in Campania. Offrire cioè un caffè o una colazione pagata a chi è meno abbiente.

Caffè Borbone oggi è una grande aziende famosa specialmente per le sue cialde a consumo. La ricerca continua di miglioramento del lavoro e dei suoi prodotti, ha spinto la società ad adottare il primo software ERP al mondo: SAP.

Se non sapete bene Cos’è SAP leggete l’articolo QUI.

caffe-borbone-usa-SAP, ovvero adotta un sistema informativo integrato che consente di migliorare l’efficienza dei propri processi.

Il percorso di implementazione di SAP in Caffè Borbone è stato non troppo lungo ma coinvolgente. Da dei fogli elettronici ed un software di produzione, oggi l’azienda è in grado di monitorare il dettaglio di magazzino o della contabilità. La radiofrequenza consente di tracciare la singola scatola e singolo bancale. L’introduzione dell’ecommerce ha fatto sorgere l’esigenza di controllare tutte le disponibilità dei prodotti.

Un interessante video presenta l’implementazione di SAP in Caffè Borbone.

Grazie all’adesione di tutti i dipendenti al progetto SAP, ogni processo di business è stato curato nel dettaglio. L’azienda di consulenza SAP ha saguito tutti i collaboratori.

Inoltre le “idee chiare” del management Caffè Borbone sui processi aziendali da “importare” sul sistema SAP ha agevolato il lavoro.

Il “GoLive” finale è stato snello e senza imprevisti.

Ora con l’aiuto del sistema SAP l’azienda punta a conquistare i mercati esteri a partire dal 2021.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica eroga Corsi SAP con una varia offerta formativa.

Per informazioni potete visionare www.innovaformazione.net e contattare via email [email protected] .

caffe-borbone-usa-SAP

Cosa-è-SAP-Basis

cosa-è-sap-basis

cosa-è-sap-basis

 

cosa-è-sap-basis. Se siete atterrati su questo articolo probabilmente già sapete Cos’è SAP.

Se ancora non conoscete SAP, consigliamo di leggere l’articolo del link poco sopra.

Quando si parla di cosa-è-sap-basis si fa riferimento praticamente alla parte “sistemistica” di SAP.

SAP infatti è un sistema ERP molto complesso che ha bisogno di una installazione e configurazione come altri sistemi gestionali.

La parte SAP Basis, come dice la parola stessa, è “la base” imprenscindibile del sistema. Il primo livello della’ambiente. Il lato “administrator”.

I profili che si occupano di SAP Basis si chiamano consulenti SAP Basis.

cosa-è-sap-basis? Il SAP Basis riguarda tutto quello scenario per così dire di “basso livello”. Chi  lavora lato Basis deve accertarsi che tutte le componenti e le applicazioni SAP comunichino fra loro correttamente. Fa si che il lavoro degli utenti o dei funzionali su SAP avvenga senza intoppi.

Senza un buon supporto SAP Basis l’intero funzionamento dei sistemi può fallire.

Gli amministratori del supporto SAP Basis hanno la responsabilità di mantenere stabili e protetti tutti gli ambienti SAP. Hanno il compito di soddisfare le esigenze degli utenti finali e dei funzionali o programmatori. Ciò significa controllare i log di sistema su base giornaliera, distinguendo tra problemi minori e problemi gravi. Ad esempio, SAP dispone di blocchi che limitano temporaneamente l’accesso agli oggetti di business quando stanno subendo una modifica. Il consulente di SAP Basis può rilasciare manualmente un blocco che non viene rilasciato automaticamente. Questo mancato rilascio, tuttavia, potrebbe rivelare un problema con la configurazione, il dimensionamento o la pianificazione dell’app. Un buon amministratore di SAP Basis può trovare e risolvere la causa principale del problema prima che porti a problemi di prestazioni che influiscono sugli utenti finali.

Riassumento cerchiamo di inquadrare le mansioni di un tecnico SAP Basis, di seguito.

  • installazione e configurazione di tutti i sistemi e le applicazioni SAP;
  • assicurarsi che tutti gli utenti dispongano dei diritti di accesso appropriati e possano utilizzare rapidamente le funzioni di cui hanno bisogno;
  • backup e ripristino dei dati;
  • ottimizzazione delle prestazioni e risoluzione dei problemi;
  • gestione dei lavori batch;
  • configurazione del sistema di gestione della migrazione dati (TMS) di SAP;
  • esecuzione e gestione di lavori in background;
  • installazione e configurazione di stampanti e altri dispositivi;
  • impostazione delle modalità di funzionamento.

In genere, gli esperti di Basis assumono la guida tecnica negli aggiornamenti e nelle migrazioni SAP. Quando un’azienda esegue l’upgrade o la migrazione ad un nuovo hosting SAP o provider di servizi cloud, l’attività non si ferma. Il team deve migrare i dati aziendali, configurare e testare la nuova installazione, il tutto mantenendo in esecuzione il primo sistema di origine. Come si può immaginare, l’azienda continua a generare nuovi dati durante la migrazione, che a sua volta deve essere migrata.

Inoltre, l’azienda può decidere di modificare il database e/o la piattaforma ad una tecnologia più recente come ad esempio SAP S/4 HANA, aggiungendo estrema complessità. Questi passaggi sono incredibilmente intricati e possono richiedere diversi mesi per essere completati per una grande organizzazione. Senza un team SAP Basis altamente qualificato, il progetto può incorrere in costosi ritardi o fallire completamente.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e dei sistemi SAP.

Nell’ offerta formativa trovate una serie di corsi che variano per moduli SAP oppure per obiettivi. Visitate il sito www.innovaformazione.net . Contatti: [email protected] .

cosa-è-sap-basis.

(fonte1 fonte2)

sap-gui-7.70-novità-2021

sap-gui-7.70-novità-2021

 

sap-gui-7.70-novità-2021

 

sap-gui-7.70-novità-2021. SAP GUI, oggi parliamo degli ultimi aggiornamenti della Grafic User Interface di SAP. Se non avete idea di cosa sia una SAP GUI leggete questo interessante del nostro articolo QUI.

Se non sapete proprio COS’é SAP allora leggete nel nostro blog la spiegazione QUI.

In generale con le ultime versioni, la SAP GUI cambia icona con uno stile più moderno e più “rettangolare”. Restano il blu ed il dorato come colori ma con un tema tendente al “pastello”. Colori più moderni e presenti nello stile web.

La nuova icona è la stessa che trovate in alto nell’immagine dell’articolo.

Il 29 Gennaio 2021 viene rilasciata la nuova versione SAP GUI 7.70 . Le versioni SAP GUI più recenti cambiano di un numero solitamente. Le modifiche sono generalmente leggere. Tuttavia come per tutti i software, è bene non utilizzare troppo presto i nuovi prodotti per via dei possibili bug presenti.

La sap-gui-7.70-novità-2021 presenta alcune novità annunciate.

Innanzitutto troviamo nuovi temi per la SAP GUI, il “Quartz”. Si tratta di un tema Fiori, ovvero un tema che armonizza la UI (user interface) del SAP UI framework.

Il browser Edge (basato su Chromium) come alternativa per l’accesso via browser al sistema per l’uso della GUI HTML control.

Il “multi-monitor-scaling” consente una visualizzazione corretta della GUI in ambienti con più monitor. Introduce diverse impostazioni di ridimensionamento.

La sap-gui-7.70-novità-2021 è stata creata con Microsoft Visual Studio 2019 che è supportato fino ad Aprile 2024. Quindi anche la SAP GUI 7.70 riceverà supporto fino ad Aprile 2024. Parliamo su sistemi operativi Windows.

Sotto invece riportiamo il grafico sul “lifecycle”, ovvero sul ciclo di vita delle release delle GUI.  Si parla comunque di supporto per cui attualmente anche la SAP GUI 7.40 è utilizzabile (per Windows).

La SAP GUI 7.60, ovvero la precedente SAP GUI prevede un “end of support” nell’ Aprile 2022.

 

Nella SAP GUI 7.70 il tema “Quartz” è il successore del tema “Belize”. In quest’ultimo troviamo anche un tema “dark” ovvero scuro per chi preferisce lavorare con tema nero o simile.

Di seguito le principali novità del tema Quartz:

  • stesse funzionalità di Fiori per sistemi S/4 HANA presenti nel tema Belize
  • vengono introdotti nuovi stati come per il “passaggio del mouse” sullo stato selezionato
  • migliorato il contrasto di certi aspetti dell’interfaccia utente
  • introduzione di un nuovo font di spaziatura fissa
  • menu principale tornato di default
  • nuovo editor ABAP che può utilizzare anche colori specifici del tema

L’introduzione di Edge come alternativa browser ad Internet Explorer diventa quasi un obbligo per alcuni motivi.

Molti utenti sono migrati ad altri browser per lavoro, abbandonando Internet Explorer. Inoltre Microsoft non ha ancora fornito notizie sul termine support della SAP GUI proprio su IE.

Tuttavia per utilizzare la nuova versione del controllo HTML è necessario installare separatamente il controllo Microsoft WebView2. Poichè il controllo WebView2 è molto recente, il controlo di IE viene mantenuto predefinito in SAP GUI per Windows. Sarà poi necessario selezionare “Edge”(basato su Chromium) tra le opzioni della finestra di dialogo di SAP GUI.

Altre novità dell’esperienza utente per SAP GUI 7.70 le riportiamo di seguto.

  • Overflow per i pulsanti nel piè pagina delle finestre di dialogo  (poup-up).
  • Posizione di “messa a fuoco” personalizzabile nel controllo ALV Grid.
  • Differenti colori di sfondo per i livelli di “gerarchia albero”.
  • Integrazione SAP Business Client con timeout utente.
  • Caratteri “segnaposto” nei campi per la password deselezionabili.

 

(fonte)

Per altri articoli sul mondo SAP invitiamo a leggere la sezione dedicata del blog a questo LINK.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica eroga corsi SAP su vari ambiti, moduli e per formare figure professionali differenti.

Per informazioni visitate www.innovaformazione.net e contattate via email [email protected] .

 

sap-gui-7.70-novità-2021

carrefour-implementa-sap-cloud-con-google

carrefour-implementa-sap-cloud-con-google

carrefour-implementa-sap-cloud-con-google

 

carrefour-implementa-sap-cloud-con-google. Uno dei grandi brand della GDO (Grande Distribuzione Organizzata) Carrefour, ha di recente implementato la sua infrastruttura IT su Google Cloud. Compreso il sistema SAP.

In tale caso si parla infatti di SAP Cloud Platform. In generale Carrefeur Spagna ha implementato questo grosso progetto migrando tutti i suoi sistemi. IBM ha collaborato come partner di consulenza informatica.

Nel momento in cui nasce l’esigenza di migliorare l’offerta sul mercato e servire al meglio la propria clientela, Carrefour implementa una infrastruttura su Google Cloud. Nel 2018 l’aziende matura questa decisione.

Le motivazioni sono date dalla necessità di contenere i costi ed avere una infrastruttura in grado di adattarsi al mercato. Abbandona cosi l’infrastruttura on-premis e si affida al Cloud di Google. Ciò consente una riduzione dei costi dell’hardware ma anche dei costi per la relativa manutenzione e configurazione.

Insieme a tutta l’infrastruttura tecnologica, Carrefour ha migrato su Google Cloud anche SAP utilizzando il database HANA. Carrefour dispone al momento di 150 virtual machine di cui 40 dedicate solo al database HANA.

Il back-office diventa quindi più snello e lavora all’interno del cloud. Tutti i processi dell’ERP SAP vengono migrati. Supply chain, paghe, magazzino ecc. Utilizzando Kubernates (l’open-source conteiner sviluppato da Google), Carrefour è in grado di scalare la sua infrastruttura. Gli interventi possono ad esempio riguardare periodi di picchi di vendite come durante le festività o eventi (vedi black-friday).

L’e-commerce di Correfour viene spesso “assaltato” dai clienti in certi periodi dell’anno. Lo stress che riceve il sistema è elevato in alcuni periodi. La scalabilità permessa da Kubernetes engine consente di acquisire server all’occorrenza evitanto il collasso del sistema.

La flessibilità del cloud permette quindi a carrefour-implementa-sap-cloud-con-google di rispondere in maniera ottimale agli eventi del mercato.

Con questa soluzione carrefour-implementa-sap-cloud-con-google , i costi dell’infrastruttura diventano “pay-per-use” su Google Cloud. Carrefour ad esempio è riuscita a risolvere i ripetuti periodi di “down” del sistema (sopratutto dell’e-commerce) nei weekend.

In ultimo, la piattaforma cloud di Google consentirà per il futuro prossimo l’implementazione della soluzione SAP Leonardo. Quest’ultima è la soluzione SAP per la IoT (internet of things) che integra ERP con sensori e piattaforme hardware aziendali.

Di seguito il video di presentazione di carrefour-implementa-sap-cloud-con-google.

 

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale ed i sistemi SAP aziendali.

Nell’offerta formativa trovate più corsi SAP, divisi per moduli e per obiettivi.

INFO: www.innovaformazione.net[email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)

 

(fonte1, fonte2)

 

carrefour-implementa-sap-cloud-con-google

lavoro-sap-brindisi-eurospin

lavoro-sap-brindisi-eurospin

lavoro-sap-brindisi-eurospin

 

lavoro-sap-brindisi-eurospin. Eurospin, nota catena di hard-discount utilizza SAP come sistema gestionale (ERP) aziendale. Se non sapete ancora cosa sia SAP leggete l’articolo Cos’è SAP.

Per la sede di San Pietro Vernotico (BR) si ricerca un impiegato amministrativo e sono richieste compenteze SAP.

Di seguito riportiamo l’annuncio. A fine articolo trovate il link diretto per la candidatura.

 

Eurospin è un’azienda italiana della grande distribuzione organizzata che nasce nel 1993 da un gruppo di soci con una lunga esperienza nel settore e che oggi conta oltre 1.250 punti vendita in Italia, Slovenia e Croazia. Eurospin è leader nel settore per numero di punti vendita, fatturato e numero clienti e lavora quotidianamente per rafforzare il suo primato in Italia e all’estero e diventare una delle realtà più significative in Europa, mantenendo costantemente prezzi bassi con prodotti di qualità.

Il gruppo Eurospin ha avuto una forte crescita negli anni sviluppando un fatturato superiore ai 6 miliardi di euro, con oltre 11 milioni di clienti e un capitale umano di oltre 15.000 persone inserite all’interno dell’organizzazione.

Il marchio Eurospin è capillarmente diffuso sul territorio tramite una capogruppo, Eurospin Italia Spa, con funzioni di holding, e 7 società operative, di cui 5 in Italia, una in Slovenia ed una in Croazia. Di recente costituzione New Business e Spinservice.

Il gruppo Eurospin favorisce la crescita personale e professionale sviluppando il potenziale e le aspirazioni dei suoi collaboratori.

https://www.eurospin.it/

lavoro-sap-brindisi-eurospin

Posizione:

Eurospin Puglia Spa ricerca per la propria sede di San Pietro Vernotico (Br) un/una impiegato/a amministrativo/a per una sostituzione maternità.

Le attività di cui si occuperà la risorsa inserita saranno le seguenti:

  • fatture clienti
  • corrispettivi clienti
  • fatture fornitori
  • gestione e movimentazione parco cespiti
  • prima nota
  • liquidazioni periodiche IVA
  • redazione delle scritture di chiusura del bilancio di esercizio
  • adempimenti fiscali

Requisiti:

Il candidato ideale, laureato in economia, deve aver maturato esperienza in aziende e/o in studi commerciali (meglio con abilitazione a dottore commercialista)
E’ considerato un requisito preferenziale l’essere in grado di gestire la contabilità aziendale mediante l’uso di software gestionali (è preferibile la conoscenza di SAP)
E’ gradita la buona conoscenza della lingua inglese.

QUI il link diretto per inviare il CV.

lavoro-sap-brindisi-eurospin

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e dei sistemi SAP.

Nell’offerta formativa trovate il Corso SAP FI-CO ed il Corso SAP MM-SD. Modalità online virtual classroom con lezioni al sabato in diretta.

INFO: www.innovaformazione.net[email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)

ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021

ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021

ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021

ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021

 

ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021. Era da tempo in attesa. Di recente eBay ha dichiarato che nel 2021 verà gradualmente aggiornato il nuovo sistema di pagamento interno. Ne parlammo (Adyen) già un vecchio nostro articolo, potete leggere QUI.

eBay gradualmente inviterà i venditori ad aderire al nuovo sistema dei pagamenti interni il cui obiettivo è sostituire Paypal per gli incassi delle transazioni. Infatti il ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021 riguarderà esclusivamente chi vende.

Paypal rimarrà come strumento di pagamento per gli acquirenti. Chi compra potrà comunque scegliere il metodo preferito.

I venditori invece, aderendo al nuovo sistema potranno “finalmente” dire addio a Paypal e alle sue commissioni di vendita (o quasi).

Con l’introduzione del ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021, eBay vuole migliorare l’esperienza di vendita dei commercianti. Allo stesso tempo eBay vuole farli felici staccando il fardello Paypal con tutti i suoi “contro”. In primis le tariffe di vendita.

Cosi facendo eBay vuole racchiudere in un unico luogo l’intero processo di vendita e monitorare il flusso delle transazioni in un unico posto. Anche le eventuali controversie verranno gestite all’interno di eBay.

Per l’intero 2021 eBay invierà una email di notifica per invitare i venditori ad aderire al nuovo sistema. Bisognerà verificare i propri dati e collegare il proprio conto corrente. Tutti dovranno passare al nuovo sistema entro il 19/03/2021. Entro la fine del 2021 verranno invitati a migrare anche i venditori non professionali.

Per le transazioni, eBay notificherà nell’apposita sezione l’avvenuto pagamento (console ventitori). Da quel momento sarà possibile spedire l’oggetto venduto. I fondi diventeranno cosi disponibili. L’elaborazione del pagamento avverrà in 2 giorni lavorativi. Il denarò verrà stornato sul conto corrente del venditore senza oneri.

Si potrà decidere di ricevere i pagamenti quotidianamente o settimanalmente. Potranno visualizzarsi i fondi come “sospesi” in caso di contestazioni aperte oppure in caso di pagamento rifiutato.

Il ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021 introduduce una nuova taiffazione per le vendite. Tuttavia i costi di Paypal non vengono del tutti eliminati. Diremo però “quasi”. Lo vediamo di seguito.

Adesso troviamo una tariffa eBay che avrà una commissione sul valore finale leggermente rivista, più lo 0,35€ a transazione. La percentuale di commissione sul venduto varia per categoria. Va dall 8,7% delle altre categorie (compreso abbigliamento, sport e viaggi, antiquariato e collezionismo) al 4,3% categoria Tech (dispositivi, cellulari, TV ecc.).

Si risparmia leggermente circa 1% / 1,5% di tariffe rispetto al passato con l’aggiunta di Paypal (che da solo aveva un 3,4%/4%). Tuttavia non va sottovalutato lo sconto commissioni del 10% che eBay assegna se si raggiunge lo status di Venditore Affidabilità Top.

Per raggiungere questo “livello venditore” è necessario avere inserzioni con:

  • spedizione gratuita nel paese
  • restituzione nei 30 giorni
  • tempi di imballaggio 0/1 giorno
  • spedizione tracciata per oggetti di valore pari o superiore alle 25€

 

Sfruttando l’agevolazione del Venditore Affidabilità Top la commissione sul valore finale scende di circa un altro punto percentuale. Il chè sul volume di affari di un anno significa un discreto risparmio. (Circa un altro punto percentuale di risparmio sulle tariffe)

Non abbiamo poi considerato che Paypal applica una ulteriore commissione sia nei cambi di valuta (in caso di vendite all’estero) sia nel trasferimento del denaro dal conto Paypal ad una carta di credito/ricaricabile. Di recente è stata aggiunta una commissione per la gestione dei reclami (in fase di definizione).

Oltre a ridurre i costi di Paypal, il ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021 porta la gestione di tutte le attività su una unica piattaforma ed un unico “luogo”.

Migliora quindi il monitoraggio delle vendite, dei resi, dei flussi di cassa, dei reclami. Punta a migliorare in generale le performance venditore.

L’adesione al ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021 avverrà tramite invito via email e previa verifica dei dati del venditore. Bisognerà infatti comunicare i dati bancari ed eBay controllerà la coicidenza fra intestatario conto corrente e società/ditta commerciale.

Una volta aderito al ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021 l’aggiornamento delle inserzioni sarà automatico.

Tuttavia se nel frattempo avviene una vendita con il vecchio metodo Paypal, questa transazione rimarrà gestita da Paypal nel pagamento.

L’adesione ebay-nuovo-sistema-di-pagamento-2021 è obbligatoria per i venditori professionali. Attualmente solo per i venditori non professionali non è previsto l’obbligo. Tuttavia immaginiamo una migrazione obbligatoria anche per i venditori privati successivamente.

Nella console venditori, apparirà una nuova voce “pagamenti”. Da quel tab si potranno visualizzare e monitorare i fondi ricevuti dalle vendite. I fondi potranno essere “disponibili”, “in elaborazione” oppure “bloccati”.

Si parla di “fondi bloccati” perchè anche in questo caso eBay gestirà gli eventuali reclami. Quindi eBay potrà trattenere il denaro ricevuto da una vendita in caso di controversia. Diciamo che la situazione in questi casi sarà simile alle controversie Paypal. Comunque la Protezione Venditori consentirà di evitare gli acquirenti “furbetti”.

(fonte)

Per altri articoli sul mondo eBay e per restare aggiornati sulle novità di eBay, consigliamo la sezione apposita del blog QUI.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale, dell’e-commerce e della piattafoma eBay.

Nell’offerta formativa trovate il Corso eBay Venditore Professionale. (modalità online videocorso)

INFO: [email protected]www.innovaformazione.net

 

 

report-vaccini-anti-covid19-power-bi

report-vaccini-anti-covid19-power-bi

report-vaccini-anti-covid19-power-bi

report-vaccini-anti-covid19-power-bi. La recente campagna di vaccinazione per il covid-19 in Italia vede una pagina web dedicata ai numeri e ai dati aggiornati dal Ministero Ministero della Salute.

Si tratta di una vera e propria reportistica grafica e dinamica realizzata con uno strumento software chiamato Power BI della Microsoft.

Power BI Microsoft è in realtà un prodotto per la Business Intelligence. Se volete approfondire Cos’è la Business Intelligence potete navigare il nostro blog leggendo  l’articolo dedicato QUI.

La reportistica presentata visualizza principalmente i numeri dei vaccinati covid-19 con un aggiornamento periodico.

Si nota innanzi tutto una classifica delle regioni ordinate per la più alta percentuale di rapporto tra somministrazioni e dosi consegnate. La tabella in questione è dinamica. Ossia è ordinabile selezionando dei filtri di scelta.

Troviamo anche delle mappe e dashboard (cruscotti) che rappresentano in modo grafico i dati. Ci sono informazioni sul numero di vaccinazioni per fasce di età e sesso. Sono presenti delle mappe geografiche che organizzano le informazioni per regioni. Una seconda cartina dell’italia individua le vaccinazioni per categorie professionali. Infine una terza cartina dell’Italia individua i presidi ospedalieri per regione come punti di somministrazione dei vaccini.

 

Vari pulsanti consentono di modificare le tabelle e di ordinare i dati a piacimento. Dei “bottoncini” a forma di “gomma da cancellare” (di solito sulla destra dei grafi) consentono di resettare le selezioni.

 

Questa rappresentazione ed analisi dei dati è avvenuta con un il sofware di Business Intelligence: Power BI. report-vaccini-anti-covid19-power-bi

 

Sul prodotto Power BI possono lavorare degli utenti, quindi utilizzatori finali. Oppure esistono dei consulenti di Business Intelligence. In questo caso specializzati su Power BI Microsoft. Questi ultimi sono dei veri analisti e consulenti informatici che si occupano di performare i dati e le rappresentazioni. Gli utenti invece sono coloro che creano report ed estraggono informazioni per la presa delle decisioni aziendali.

Per altre notizie sul mondo software, web e app consigliamo la lettura dell’apposita sezione del nostro blog QUI.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura informatica e dei sistemi di Business Intelligence.

Nello specifico troviamo il Corso-Power-BI-Microsoft erogato per le aziende e con calendario personalizzato.

Tutte le info le trovate su www.innovaformazione.net .

Contatti: [email protected]

report-vaccini-anti-covid19-power-bi

 

 

 

Gli-strumenti-low-code-e-no-code-arrivano-anche-su-SAP-?

Gli-strumenti-low-code-e-no-code-arrivano-anche-su-SAP-?

Gli-strumenti-low-code-e-no-code-arrivano-anche-su-SAP-?

 

Negli ultimi tempi nel monto IT si sente parlare di sistemi  deGli-strumenti-low-code-e-no-code-arrivano-anche-su-SAP-.

Se si vuole leggere una introduzione ai “no-code development platform” è possibile visionare wikipedia

In breve i sistemi no-code low code” sono piattaforme software che consentono agli utenti di realizzare applicazioni o effettuare modificare senza scrivere codice o con poco codice. Da qui “no-code o low-code platform”.

Gli strumenti si basano su interfaccie grafiche. Pulsanti sposta, taglia ed incolla ad esempio, a volte a blocchi. Una interazione visuale consentirebbe di lavorare riducendo al minimo l’intervento degli sviluppatori.

Negli ultimi tempi anche in SAP sta arrivando l’approccio deGli-strumenti-low-code-e-no-code-arrivano-anche-su-SAP-.

Il 10 Dicembre 2020 al SAPTechEd c’è stato l’annuncio dell’introduzione di tool low-code/no-code in particolare nalla piattaforma SAP Cloud Platform e nella SAP Business Technology Platform.

Al momento SAP ha inserito queste novità con accesso gratuito per aiutare sopratutto il lavoro dei programmatori.

La SAP Cloud Platform Extension Suite vede queste novità di tipo “no-code o low-code” con tre tool.

SAP Cloud Platform Workflow Management, SAP Ruum e SAP Intelligent Robotic Process Automation.

Il primo consente di automatizzare e configuare i flussi di lavoro dell’azienda con approccio low-code. In particolare include nuovi pacchetti per l’integrazione con i sistemi Qualtrics che combinano dati operativi ed esperienziali.

Il secondo consente agli utenti “non programmatori” di creare processi dipartimentali in poche ore di lavoro, anzichè giornate o settimane di sviluppo.

Il terzo è uno strumento per il lavoro degli sviluppatori con cui è possibile automatizzare processi manuali e ripetitivi con dei bot software.

 

In generale l’obiettivo è quello di introdurre questo nuovo approccio delGli-strumenti-low-code-e-no-code-arrivano-anche-su-SAP- per aiutare sia gli utenti finali ma anche gli sviluppatori. Ridurre i tempi di sviluppo, ridurre il lavoro specialmente dei programmatori. Migliorare il “time-to-market” per consentire alle aziende di essere sempre più veloci nel rispondere al mercato ed adeguarsi ai continui scenari mutevoli.

 

Sarà un aiuto per i programmatori SAP ABAP?

Lasciamo al tempo e al lettore la risposta.

Per altri articoli sul mondo SAP suggeriamo l’apposita sezione del nostro blog accessibile tramite questo LINK.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e dei sistemi SAP.

Nell’offerta formativa dei Corsi SAP trovate molti corsi differenziati per moduli SAP, sviluppatori, analisti e utenti.

Visitate www.innovaformazione.net e contattateci ad [email protected]

(fonte)

Gli-avatar-umani-innovazione-del-futuro-?

Gli-avatar-umani-innovazione-del-futuro-?

Gli-avatar-umani-innovazione-del-futuro-?

 

Gli-avatar-umani-innovazione-del-futuro-? La domanda con cui iniziamo questo articolo forse è fantascentifica.

Come avatar si intende una rappresentazione grafica scelta da un utente per identificare se stesso all’interno di una comunità virtuale. I primi esempi li abbiamo visti nei forum. Siti web costruiti per accumulare discussioni, tracciarne i dialoghi e recuperarli per ottenere informazioni. Ogni utente potete caricare una immagine “avatar”. Successivamente con l’avvento delle chat e con Facebook abbiamo trovato avatar da “cartone animato”.

Un avatar non necessariamente riproduce se stessi. Può essere un simbolo, un essere di fantasia. Oppure qualcosa che somiglia alla persona che vuole rappresentare.

E se invece l’avatar fosse realistico? Se fosse la riproduzione esatta di noi stessi in formato digitale?

La risposta di recente l’ha data una start-up innovativa di nome IGOODI.

Gli-avatar-umani-innovazione-del-futuro- può diventare realtà. La proposta digitale di IGOODI consiste in un hangar automatizzato che scannerizza in maniera dettagliata il corpo della persona. In qualche minuto si ottiene l’esatta riproduzione di sè stessi. Esatte proporzioni, colori dei capelli, occhi e pelle. Corporatura, fisico e movimenti. Una vera scannerizzazione del corpo umano.

L’azienda viene definita un’ “avatar factory”.  La scansione utilizza una tecnica chiamata fotogrammetria. Attraversando il gate si entra in una cabina di scannerizzazione. Decine di fotocamere ad alta risoluzione assieme ai software di fotogrammetria, realizzano una scansione completa della persona in pochi minuti. L’avatar diventa una rappresentazione molto fedele e realistica del corpo umano.

Quali sono i campi di applicazione de Gli-avatar-umani-innovazione-del-futuro-?

Tantissimi. Tutto ciò che viene progettato per l’utilizzo umano può avere una correlazione con l’avatar virtuale.

La prima applicazione può essere nel fashion ed in particolare nell’ecommerce. Utilizzare un avatar che riproduca fedelmente il nostro corpo, consentirebbe alle aziende di produrre capi su misura in maniera molto precisa. Senza chs ci sia un sarto a misurare la persona in carne ed ossa. Allo stesso tempo un avatar consentirebbe di provare ( in modo virtuale) i capi di abbigliamento. Questo consentirebbe di sicuri che gli abiti vestino in maniera perfetta. Certo, per realizzare questo procedimento sarebbe necessario scannerizzare anche l’abbigliamento che si vuole provare ed acquistare.

Nel wellness e per i prigrammi di attività fisica, una scansione virtuale del corpo consentirebbe il monitoraggio del fisico e dei muscoli durante un periodo di allenamento.

A livello medico la mappatura dei nei può diventare una prima idea di applicazione per la salute.

Nei videogames, giocando in scenari dove poter utilizzare come personaggio il proprio avatar personale.

 

L’avatar infine “vive” in un’app per smartphone che a sua volta ne consente l’interazione e l’utilizzo vero e proprio.

IGOODI vuole creare un mercato di avatar foto-realistici. Attualmente il prodotto digitale ha una proposta solo per le aziende. Per il futuro si prospetta una diffusione capillare per i singoli utenti.

Lo scopo dell’avatar virtuale è creare armonia tra il mondo reale ed il mondo digitale. L’avatar consentirebbe una migliore interazione dell’uomo con tanti sistemi digitali già esistenti.

 

A nostro avviso il progetto dell’avatar umanoide è molto interessante. Gli scenari prospettati sono molto attendibili.

Un primo dubbio che ci viene è: se anche le big company dell’IT come Google e Facebook decidessero di entrare in questo mercato? La start-up avrebbe vita breve?

Oppure semplicemente Google o Facebook potrebbero acquisire l’azienda per inglobare tali servizi?

Il quesito non è banale e solo i prossimi anni avremo le risposte. Dovremo solo attendere.

(fonte)

Per altri articoli sul mondo digitale, informatico e delle APP, consigliamo di visionare l’apposita sezione del blog a questo LINK.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e propone corsi di formazione per sviluppatori.

Potete visionare il sito www.innovaformazione.net e contattare via email [email protected]

 

Gli-avatar-umani-innovazione-del-futuro-?

Lavoro-sap-ufficio-acquisti-Bari

Lavoro-sap-ufficio-acquisti-Bari

Lavoro-sap-ufficio-acquisti-Bari

 

Lavoro-sap-ufficio-acquisti-Bari. Anche Bari ha un terriorio industrializzato. Anche Bari ha aziende che utilizzano SAP.

Se ancora non sapete cos’è SAP allora consigliamo di leggere il rea articolo del nostro BLOG, qui.

Sitael spa è un’aziende con sede a Mola di Bari (BA). Si occupa di prottazione e sviluppo nel settore Aereospace. Sitael utilizza SAP ed è richiesto nei suoi annunci di lavoro.

Di seguito riportiamo un annuncio di ricerca per impiegato di ufficio acquisti “sourcing office”. Sono richieste competenze sul sistema SAP.

Sourcing Office

 

Mission:
Expediting – Opera nell’ambito del Sourcing Office, gestendo il processo di expediting degli ordini di acquisto La risorsa, rispondera’ al Responsabile Acquisti.

Responsabilità:
  • Monitora e sollecita l’emissione della conferma d’ordine e la registra nel sistema gestionale;
  • Verifica la coerenza della conferma d’ordine rispetto all’OdA, intervenendo verso il fornitore in caso di difformità;
  • Monitora la spedizione del materiale e l’arrivo dei materiali in SITAEL, richiedendo al fornitore relativa documentazione (DDT, Tracking number);
  • Informa tempestivamente gli uffici interessati, in caso di criticità nel rispetto delle condizioni previste in ordine o confermate;
  • Si interfaccia periodicamente con Project Manager e Master Planning, per aggiornamenti in merito allo stato di arrivo dei materiali e relative criticità.
Requisiti:
  • Diploma in ragioneria, laurea triennale in Ing. Gestionale o Economia,
  • Conoscenza di SAP
  • Ottima conoscenza lingua inglese Ottimo utilizzo Excel
  • SITAEL Mola di Bari

 

Potete candidarvi utilizzando il link QUI.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e dei sistemi SAP.

 

Per altri articoli sul mondo SAP o altri annunci di lavoro, consigliamo di leggere i nostri articoli del blog su questo LINK.

Nell’offerta formativa trovate il Corso SAP MM-SD Logistica ed il Corso SAP FI-CO Finanza e Controllo.

Modalità online classe virtuale.

INFO: www.innovaformazione.net – [email protected]

Lavoro-sap-ufficio-acquisti-Bari