Come-scegliere-la-scuola-informatica

Come-scegliere-la-scuola-informatica

Come-scegliere-la-scuola-informatica

Come-scegliere-la-scuola-informatica. Il mercato del web oggi permette di trovare una marea di offerta di corsi di formazione. Tuttavia il settore informatico rimane una “nicchia”.

Vogliamo dire che in generale corsi specialistici sui linguaggi di programmazione, sistemi informativi e sviluppo software non sono tanti.

Oggi però è più facile proporre tramite internet corsi in maniera più facile rispetto a tanti anni fa.

Di conseguenza è anche più facile incappare nella “truffa” o in un “corso fuffa”.

Cosa intendiamo dire?

Intendiamo che a volte succede di trovarsi dinanzi a proposte formative allettanti, con un prezzo basso ma che nascondono corsi improvvisati e per nulla professionali.

La richiesta di figure esperte nel settore dell’information technology ha negli ultimi tempi visto sorgere altrettante scuole informatiche. Gli obbiettivi sono i più disparati. A volte si vuole sostituire l’università in corsi più o meno brevi.

Questo per “incantare” neofiti con la possibilità di trovare un lavoro interessante in poco tempo.

In realtà figure professionali come sviluppatori Java e JEE, analisti funzionali SAP, consulenti sviluppatori Web o mobile hanno bisogno di anni di studi per diventare tali.

Inoltre, percorsi di formazione di un certo livello devono avere docenti di un certo tipo con costi altrettanto equiparati.

Non parliamo poi dei famosi “video-corsi”. Si, si potrà imparare con dei video accessibili quando si vuole e dove si vuole. Tuttavia una lezione con autoapprendimento nel mondo IT è insufficiente.

Gli sviluppatori hanno imparato il loro mestiere dopo 3, 4 anni di università e poi 4, 5, 6 anni di esperienza sul lavoro attraverso. Con questo si comprende come non sarà sufficiente apprendere skills importante tramite qualche video che ci guardiamo “quando abbiamo tempo”.

In particolare diventare sviluppatori o consulenti IT richiede qualche periodo di esperienza e affiancamento.

 

Come-scegliere-la-scuola-informatica ?

Innanzi tuttola il primo punto da guardare è: che tipo di scuola state contattando e che tipo di corso cercate?

Molte sono le scuole generaliste, vecchio stampo. Abituate ad erogare ed organizzare corsi esclusivamente finanziati (fondi regionali, formatemp ecc.) di livello basso. Pensiamo a corsi per contabili, sicurezza sul lavoro, magazziniere, cuoco, segretaria.

Questi corsi si rivolgono ad un target pressochè non scolarizzato.

Gli enti di formazione di questo tipo solitamente non sono capaci di erogare corsi più tecnici e informatici di un certo livello. Perchè? Perchè non sono del settore e non sono abituati nè a vendere certi corsi tantomeno a trovare i docenti.

Si perchè nel settore informatico la docenza è difficile da reperire. Così come le aziende informatiche hanno difficoltà a trovare sviluppatori, anche per una scuola informatica non è facile reperire i docenti validi e con esperienza.

Per cui fate attenzione a quelle scuole “generaliste” che nel loro catalogo hanno corsi per installatori, elettricisti, segretari ecc. E poi hanno un corso SAP o un corso programmatore Java. Molto probabilmente ” non saranno del settore”. Molto probabilmente avranno un docente non competente e forniranno un livello di formazione nel caso abbastanza basso.

Consigliamo sempre di contattare telefonicamente la scuola di interesse. Se sapranno rispondere al momento a tutte le vostre domande allora si confermeranno professionali. Controllate che i programmi didattici dei corsi non siano troppo “generalisti”. Chiedete chi sono i docenti. Non per farvi indicare nome e cognome. Bensi per sapere se sono effettivamente consulenti informatici, sviluppatori con esperienza o analisti funzionali SAP.

In alcuni casi delle scuole dichiarano di avere come docenti degli “ex-studenti”. Pensate, che tipo di formazione può erogare un neofita? Una persona senza esperienza nel settore, quali insegnamenti potrà fornire?

Altri casi sono in cui vi è un unico docente che tiene tutti i corsi di formazione. E a volte è anche colui che segue la parte commerciale. Come può un’unica persona essere esperta di tutto il mondo informatico?

In modo similare anche su SAP, un unico docente che tiene corsi su tutti i moduli non sarà mai effettivamente preparato su tutto. I consulenti SAP infatti si specializzano su uno/due moduli e lavorano in team di decine di persone.

Forse queste aziende proporrano corsi a prezzo stracciato. Tuttavia fate attenzione che in questi casi, scegliere il corso esclusivamente per il prezzo più basso potrà significare esattamente “buttare via” i propri soldi.

In modo simile, scuole che si occupano di grafica, design, marketing o social media non saranno in grado di erogare formazione di alto livello informatico. Quindi fate attenzione a controllare se l’offerta formativa della scuola in questione sia “omogenea” con il proprio settore.

In ultimo è importante controllare le recensioni e le opinioni dei clienti.  Le recensioni devono essere completamente trasparenti e lasciate su piattaforme terze. Ad esempio su Google Business o su Facebook. Se l’azienda si “auto-scrive” recensioni sul proprio sito ovviamente queste non hanno valore. Mentre se le recensioni “veritiere” su Facebook o Google sono “troppe” come numero o hanno commenti troppo prolissi, probabilmente non sono recensioni del tutto reali.

Infatti, di soltio appena il 10% di chi acquista un bene o un servizio rilascia autonomamente un recensione. E chi lascia una recensione non scrive mai papiri di commenti e non esagera mai con i complimenti alla scuola. Ponete attenzione che il numero di recensioni e la loro qualità siano omogenee con il settore ed i prezzi dei corsi.

Una scuola che vende master o corsi a migliaia di euro non potrà avere migliaia di clienti nè migliaia di recensioni. Più il corso è di nicchia più è improbabile che le recensioni siano troppo numerose.

Come-scegliere-la-scuola-informatica

 

Se cercate formazione su Angular, React, React Native oppure Java e Spring Framework fate attenzione a chi vi rivolgete. Se cercate corsi SAP su moduli logistica (MM-SD) oppure contabili (FI-CO), per consulenti funzionali o programmatori ABAP sicuramente consigliamo Innovaformazione. Email: [email protected]

Specialmente se siente un’azienda e non un privato non potete che scegliere dei corsi specialistici per sviluppatori.

Per altri articoli sul settore informatico potete leggere la sezione del nostro blog su questo LINK. Invece QUI trovate articoli sul mondo SAP.

Excelsior-pass-covid-19-app

Excelsior-pass-covid-19-app

Excelsior-pass-covid-19-app

 

Excelsior-pass-covid-19-app. In Italia e in Europa ci sono attualmente solo discussioni generali su un eventuale “green pass” covid-19 per gestire gli spostamenti dei vaccinati. Nulla c’è di concreto.

Negli Stati Uniti invece ed in particolare a New York, esiste già l’ Excelsior-pass-covid-19-app.

Come si nota, gli smartphone accompagnano ogmi momento della nostra vita. C’è un’app per fare qualsiasi cosa.

La tecnologia ci accompagnerà sempre. La dimostrazione è l’app utilizzata di recente per gestire il post campagna vaccinale del covid-19. A NY.

Vi riportiamo di seguito i link per l’app  per Android e iOS. Tuttavia le applicazioni non sono scaricabili nel nostro paese poichè riservate al mercato Americano.

La finalità dell’ Excelsior-pass-covid-19-app è quella di agevolare la riapertura delle attività nella massima sicurezza. Infatti i cittadini potranno esibire il proprio pass dimostrando di essere stati vaccinati oppure avere un tampone covid-19 negativo recente. Tale pass potrà consentire alle persone di accedere a teatri, cinema, viaggi, spettacoli, eventi sportivi ecc.

Dall’altro lato l’azienda che riceve la persona ed il pass potranno scansionarlo e convalidare l’accesso. Verrà sempre richiesto un documento di identità assieme al Excelsior-pass-covid-19-app per confermarlo completamente.

L’utilizzo dell’ Excelsior-pass-covid-19-app è su base volontaria. Tuttavia conoscendo la cultura americana siamo certi che ci sarà un diffuso utilizzo del pass.

Ogni persona vaccinata al covid o che ha sostenuto un test covid è eleggibile di pass. Ci sono tre tipologie di pass.

Pass da vaccinato, pass da test PCR (tampone molecolare) e pass da test antigenico.

Il primo ha una validità di 180 giorni dall’ultima dose del vaccino. Il secondo pass dura tre giorni, fino alla mezzanotte del terzo giorno dal test PCR. Il terzo pass è valido per sei ore dal test antigenico.

Un’ultima novità che segnala l’Excelsior-pass-covid-19-app è l’accesso a matrimoni ed aventi di festa. In particolare le sale possono contenere massimo il 50% della loro capacità con un massimo di 150 persone. Ovviamente tutti i partecipanti devono esibire e convalidare un pass.

Tutto ha lo scopo di gestire una “transizione” al ritorno alla vita “normale”.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e delle APP. Per altri articoli su questi argomenti invitiamo a visitare l’apposita sezione del nostro blog a questo LINK.

Per lo sviluppo APP l’offerta formativa prevede vari corsi sia per lo sviluppo app nativo (Android e iOS), sia per lo sviluppo cross-platform (Ionic, React Native, Flutter, Xamarin ecc.). Corsi attivati esclusivamente per aziende.

INFO: www.innovaformazione.net[email protected]

(Fonte)

Faac-lavoro-Bologna-logistica-SAP

Faac-lavoro-Bologna-logistica-SAP

Faac-lavoro-Bologna-logistica-SAP

Faac-lavoro-Bologna-logistica-SAP. L’azienda italiana forse più famosa nel settore dei cancelli automatici è FAAC.

La società nasce circa 50 anni fa. Oggi vanta 2.400 dipendenti, 34 filiali, presenza in 5 continenti e 80 distributori nel mondo. Il cuore pulsante tecnologico di FAAC è a Bologna, dove vi è la sede principale.

Faac-lavoro-Bologna-logistica-SAP è un’azienda strutturata che utilizza il sistema SAP come software “gestionale” (ERP) aziendale.

Il gruppo FAAC è leader nel settore dell’automazione industriale, in particolare nella progettazione e produzione di cancelli automatici.

La logistica con la pianificazione degli approvigionamenti, gestione fornitori, materiali e rapporti con i clienti, resta un tassello importante per la vita aziendale.

Di seguito riportiamo un annuncio di lavoro per l’area supply-chain (logistica). Si ricerca un Logistic Spacialist con competenze SAP, sede Bologna.

LOGISTIC SPECIALIST

FAAC Group, world leader in access automation, parking and access control, including 41 sales companies in 29 countries, more than 3.400 employees worldwide and 7 large manufacturing plants, is looking for a

LOGISTIC SPECIALIST

The successful candidate will be part of the Operations – Supply & Logistics department.

The department ensures the correct functioning of all internal logistic and shipping activities, with the aim of guaranteeing the fulfillment of orders on time as shared with the internal stakeholders (production, planning and customer service, other subsidiaries) and external stakeholders (customers and suppliers).

In particular, once the order is received, the office checks its correct management by the warehouse, until it reaches its destination.

The candidate will support and supervise warehouse activities and monitor transport, interacting with all the company actors involved in the process.

Key Responsibilities:

  • Constant monitoring of operating procedures
  • Performance monitoring and review of the KPIs of the main logistics providers
  • Optimization of outbound flows
  • Management of the logistic process between HeadQuarter and external warehouses / transporters
  • Point of contact for problem solving
  • Communication to customers and our subsidiaries for the resolution of anomalies
  • Organization of ad-hoc transports on request

Key requirements:

  • Technical diploma
  • Degree in Management Engineering will be considered a plus
  • Previous experience of at least 1 year in an equivalent position, ideally in structured companies
  • Profound knowledge of the main systems and the processes of structured warehouses
  • Good knowledge of SAP
  • Excellent knowledge of the Office package, especially of spreadsheets
  • Excellent problem solving skills, with particular reference to warehouse IT equipment (RF devices, WMS, scales …)
  • Excellent interpersonal skills
  • Great enthusiasm, motivation, ability to problem solving and team spirit

Faac-lavoro-Bologna-logistica-SAP

 

Per altri annunci di lavoro legati a SAP e al settore informatico, suggeriamo di leggere la sezione apposita con gli articoli dedicati del blog QUI.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura dei sistemi informativi aziendali, in particolare dei sistemi SAP.

Nell’offerta formativa trovate vari corsi SAP. E’ bene scegliere i moduli ed il corso SAP più adatto al proprio profilo.

Per informazioni visitate www.innovaformazione.net[email protected] .

 

Faac-lavoro-Bologna-logistica-SAP

la-siae-introduce-la-blockchain

la-siae-introduce-la-blockchain

 

la-siae-introduce-la-blockchain

la-siae-introduce-la-blockchain. Negli ultimi anni una tecnologia molto di “moda” e chiacchierata è la Blockchain. Potete leggere una introduzione sull’argomento all’interno del blog su questo LINK.

In modo molto sintetico diremo che la Blockchain consiste in un sistema con base dati distribuita. La sua catena di blocchi contiene e gestisce le transazioni. Ogni dato delle transazioni è crittografato e trasparente. E’ un sistema che permette di trasferire in modo tracciato e “incorruttibile”  valori monetari, identità, valori immobiliari, prestiti ecc.

 

la-siae-introduce-la-blockchain di recente. Ovvero la SIAE ha da poco implementato il suo sistema in modo da trasformare il suo registro degli autori in una piattaforma digitale e moderna.

La partership con la piattaforma di blockchain Algorand realizza il passaggio “al futuro”. Algorand è una piattaforma tecnologica che nasce con l’obiettivo di definire la FutureFi. Ovvero la Future Finance.

Con un sistema di blockchain, Algorand consente di creare prodotti finanziari, protocolli e scambi di valore di nuova generazione. Fondata da Silvio Micali, crittografo e vincitore del premio Mit, Algorand oggi vanta circa 500 clienti fra le principali istituzioni finanziarie del mondo.

la-siae-introduce-la-blockchain. Introducendo questo sistema informativo, la SIAE dal il via alla trasformazione digitale in senso vero e proprio. Il diritto di autore diventa digitale e basato su blockchain. Sistema di tipo open e scalabile.

La piattaforma è già pensata per consentire la gestione direttamente agli aventi diritto. In questo modo si potrà avere il controllo dei metadati relativi ai propri diritti di autore. Trasparenza e semplicità sono le caratterestiche di questo nuovo sistema. La piattaforma applicata per la SIAE può essere utilizzata da tutti e applicata in altri settori.

Rivoluzionando cosi mercati fino ad ora “chiusi” come quello bancario e della finanza.

La SIAE è senza scopo di lucro per cui ha puntato alla-siae-introduce-la-blockchain per tutelare nel concreto i suoi aderenti senza creare dei profitti.

La funzione degli intermediari come nel caso della SIAE cambierà notevolmente nei prossimi anni.

La la-siae-introduce-la-blockchain per accompagnare gli autori al cambiamento digitale fondamentale in questi anni di rivoluzione informatica.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e dei sistemi informativi.

Sul tema Blockchain abbiamo un Corso Sviluppatore Blockchain attivato solo per le aziende.

Per altri articoli sul mondo app e mobile consigliamo di visionare l’apposita sezione del nostro blog con questo LINK.

 

 

(fonte)

Google-alphabet-passa-a-SAP

Google-alphabet-passa-a-SAP

Google-alphabet-passa-a-SAP

Google-alphabet-passa-a-SAP. E’ recente l’annuncio che Google migrerà a breve i sui sistemi basati su Oracle per passare a SAP. Non è specificato che si tratti di JD Edwars ma se Google-alphabet-passa-a-SAP probabilmente abbandona l’ERP di Oracle.

La CNBC è stata la prima a pubblicare la notizia.

Google passerà in particolare a S/4 HANA su Cloud Google.  Accenture è stata la società di consulenza scelta come partner per il progetto di implementazione.

I motivi sembrano siano sia commerciali che tecnologici. Infatti Oracle compete con SAP nel mercato del cloud. I database Oracle non sono ancora stati certificati per essere utilizzati nel Cloud di Google.  I clienti non hanno quindi certezza di poter utilizzare database Oracle su Google Cloud senza violare le licenze.

Infine se ci aggiungiamo la lunga diatriba per l’utilizzo di Java su Android reclamato da Oracle contro Google, gli attriti tra le due big dell’informatica non si placano.

Per il momento Google-alphabet-passa-a-SAP migrando la parte contabile e finanziaria. I prossimi passi probabilmente riguarderanno le altre aree aziendali.

Ricordiamo che la partnership Google-SAP era già iniziata alcuni anni fa sempre legata al cloud di Google. Ne abbiamo parlato in un altro nostro articolo che potete leggere QUI.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e dei sistemi SAP.

Nell’offerta formativa trovate vari corsi SAP. Potete visionare il sito www.innovaformazione.net e scrivere a [email protected] .

lavoro-sap-contabile-roma

lavoro-sap-contabile-roma

lavoro-sap-contabile-roma

 

lavoro-sap-contabile-roma. SAP è il più diffuso sistema gestionale ERP al mondo. Molte aziende richiedono SAP negli annunci di lavoro come competenza informatica.

Se non avete mai sentito parlare di SAP consigliamo di leggere il nostro articolo Cos’è SAP.

Gruppo Maurizi srl è una grande realtà nel settore della sicurezza alimentare, del lavoro e ambientale. Sede Roma e Milano.

L’azienda utilizza SAP e ricerca attualmente una figura contabile da inserire nel proprio organico.

Di seguito riportiamo l’annuncio di lavoro. Si richiede compenteze SAP in ambito finance. In basso all’articolo trovate il link diretto per candidarsi.

Addetto/a Contabilità

Gruppo Maurizi s.r.l.
Roma, Lazio

ADDETTO/A CONTABILITÀ

IL GRUPPO

La nostra azienda può contare su un gruppo entusiasta, motivato, che cresce ogni anno. Siamo un punto di riferimento per aziende ed enti per la sicurezza alimentare, sul lavoro e ambientale. Grazie al nostro laboratorio di analisi interno, accreditato Accredia con il numero 1004, garantiamo competitività e tempi di risposta rapidi. Vantaggi che si uniscono alla valutazione dei risultati analitici e a un pronto servizio di consulenza, oltre agli audit, la formazione, l’aggiornamento e il supporto continuo: la nostra filosofia di lavoro per dare valore alla sicurezza dei nostri clienti

LA NOSTRA MISSIONE

Gruppo Maurizi guarda sempre avanti, punta al miglioramento continuo e implementa costantemente nuovi servizi e canali di contatto. Aiutiamo i nostri partner nella conduzione della loro attività, trasformando gli investimenti in sicurezza in valore aggiunto per la loro impresa e il loro business. Ogni giorno mettiamo nel lavoro qualità, armonia e crescita costante: valori importanti che da sempre contraddistinguono il nostro gruppo.

JOB SUMMARY

La risorsa dovrà coordinare i processi contabili/amministrativi nel rispetto delle procedure e degli adempimenti fiscali-tributari e collaborare al fine di pianificare in maniera rigorosa e tempestiva il bilancio finanziario. La risorsa sarà inserita nella Divisione Amministrativa e Contabilità a diretto riporto del Direttore Amministrazione e Contabilità.

Elenco Mansioni:

  • Gestione della contabilità generale e IVA, (registrazione e controllo fatture, prima nota, ratei e risconti)
  • Contabilità analitica
  • Controllo di gestione, budgeting, forecasting, controllo completo del cash flow e della tesoreria, finalizzati alla migliore pianificazione finanziaria e alla produzione rigorosa e tempestiva del bilancio finanziario
  • Gestione ed espletamento delle pratiche relative al personale: assunzioni, cessazioni, presenze
  • Coordinamento di due impiegati amministrativi/contabili
  • Monitorare il rispetto delle scadenze e delle procedure amministrative

Requisiti

  • Diploma di Ragioneria/Laurea in Economia o equipollenti
  • Almeno 5 anni di esperienza maturata nel settore
  • Conoscenza di software gestionali per la contabilità e ERP con preferenza per il SAP
  • Padronanza degli strumenti informatici (Excel)
  • Precisione e accuratezza
  • Buona capacità di organizzazione e gestione del tempo
  • Capacità di lavoro in team

Inquadramento Contrattuale

CCNL al commercio, livello e inquadramento verranno valutati in sede di colloquio in base all’esperienza maturata.

Orario Di Lavoro

Orario Full time dalle 09.00 alle 18.00 con 1 ora di pausa

Sede Di Lavoro: Via della Fotografia 91 – 00142 Roma

Contratto di lavoro: Tempo pieno

Disponibilità:

  • Dal lunedì al venerdì

Esperienza:

  • Addetto/a Contabilità : 2 anni (Obbligatorio)

Livello di istruzione:

  • Laurea triennale (Opzionale)

LINK per la candidatura.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura dei sistemi informativi ed in particolare dei sistemi SAP.

Per altri articoli sul mondo SAP ed altre offerte di lavoro  visionate l’apposita sezione del blog tramite questo LINK.

Nell’offerta formativa trovate il Corso SAP FI-CO Finanza e Controllo di Gestione ed il Corso SAP MM-SD Logistica.

Modalità online classe virtuale in diretta con lezioni al sabato.

INFO: www.innovaformazione.net[email protected]

Confronto-React-Native-vs-Flutter

Confronto-React-Native-vs-Flutter

 

Confronto-React-Native-vs-Flutter

 

Confronto-React-Native-vs-Flutter. Negli ultimi anni lo sviluppo mobile multi-piattaforma ha avuto una diffusione incredibile.

Sono esplosi i framework e gli strumenti che consentono di avere una valida alternativa allo sviluppo app nativo.

Infatti da standard è possibile programmare applicazioni Android con android studio seguendo le linee guida di casa Google. Oppure è possibile programmare applicazioni per dispositivi iOS con X-code e Swift seguendo le linee di cassa Apple.

Tuttavia a volte l’approccio nativo è troppo costoso sia in tempi di “time-to-market” sia di risorse economiche.

Mancano anche gli sviluppatori specializzati. Per questo entrano in gioco i framework cross-platform.

I più moderni sono React Native (di Facebook Lab) e Flutter (made in Google).

La domanda oggi nasce spontanea. Quale framework o libreria cross-platform è oggi più utile imparare o utilizzare in un progetto?

La risposta definitiva come al solito non c’è. Dipende da molti fattori. Dal tipo di progetto e a dalle expertise degli sviluppatori.

Di seguito riportiamo una interessante infografica di confronto (made in Apiko).

 

(fonte)

Dall’immagine sopra il Confronto-React-Native-vs-Flutter è schematico, specialmente per un addetto ai lavori.

Sintetizzando vediamo come le due tecnologie nascono in tempi relativamente recenti. Flutter è lo strumento ancora più nuovo perche nasce nel 2017. Tuttavia sta incalzando a buoni ritmi e a nostro avviso in poco tempo si allineerà sui numeri di React Native.

Entrambi sono open-sorce e cross-platform. React Native si basa su React e Javascript. Flutter si basa sul linguaggio Dart.

L’infografica di Confronto-React-Native-vs-Flutter vuole premiare e preferire per ciascun punto l’una o l’altra tecnologia.

Ad esempio. Per la UI (User Interface) è meglio React Native. Per le performance è meglio Flutter. Per i tempi di sviluppo è preferibile React Native.

In teoria essendo Flutter più recente c’è chi sostiene che possa essere migliore da utilizzare in senso lato. Tuttavia può essere un pò acerbo per certi aspetti quindi ogni risposta va ponderata.

Cosi c’è quella corrente di pensiero che preferisce lo sviluppo nativo in via tassativa.

Noi come al solito, lasciamo al lettore di approfondire e farsi la propria idea personale.

 

Per altri articoli sul mondo mobile APP invitiamo a leggere l’apposita sezione del blog a questo LINK.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura dello sviluppo software.

Nell’offerta formativa rivolta solo alle aziende, trovate il

Corso React Native ed il Corso Flutter

Per info scrivete ad [email protected] e visionate il nostro sito www.innovaformazione.net

 

Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP

Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP

Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP

 

Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP. Gli scenari in un progetto di implementazione SAP sono tanti.

Se siete atterrati su questo articolo probabilmente già sapete cos’è SAP. In alternativa potete leggere delucidazioni sempre sul nostro blog a questo LINK.

Con gli anni e l’esperienza, le società di consulenza SAP assieme alla stessa SAP, hanno sviluppato soluzioni software adatte ai disparati settori.

Ricordiamo che SAP è un sistema ERP che di per sè va personalizzato. Può essere “cucito su misura”. In questo filone SAP propone alle aziende soluzioni “gia configurate” in base al settore industriale.

Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP? Sono anche chiamati SAP Model Company.

In molti casi una società di consulenza realizza un progetto di implementazione per un determinato cliente per poi renderlo “pre-configurato” rivendendolo a clienti dello stesso settore.

In questo scenario le società di consulenza SAP si fa “accreditare” la sua configurazione. Si definisce cosi un “Patner-Packaged-solution-SAP” Qualificato. In tali casi i preconfigurati delle società di consulenza prendono dei nomi specifici e diventano dei “prodotti SAP”.

Un preconfigurato SAP include configurazione, applicazioni, dati di esempio, diagrammi di flusso di processo, script demo e di test, best practice, gerarchie dei processi.

L’obiettivo dei Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP è quello di ridurre lo sforzo, il tempo e le risorse in denaro nell’implementare un sistema aziendale SAP.

Ci sono molti preconfigurati. Ne troviamo per il settore Oil-gas, Automotive, Retail, Chimico e Farmaceutico, Servizi Logistici, Risorse Umane ecc.

Secondo le stime di SAP, un preconfigurato fa risparmiare circa il 90% del tempo nella fase BBP (Business Blue Print); il 50% nella fase di realizzazione; il 30% nella fase finale e di testing.

Il BBP altro non è che il piano di lavoro dell’implementazione. Descrive il progetto ad un alto livello. Utilizzando un preconfigurato SAP, le fasi di implementazione sono già stabilite cosi come i processi di business.

Come per le varie soluzioni SAP, anche i preconfigurati possono essere distribuiti in formato on-promise, in cloud o ibrido. In particolare un preconfigurato ha delle versioni demo già pronte, compresi scenari e dati di esempio che un cliente può testare per l’utilizzo.

In generale, Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP. Sono soluzioni customizzate che si allontanano il meno possibile dallo standard SAP. Per cui spesso risultano essere l’ideale di personalizzazione per settore.

Tornando al discorso commerciale iniziale, alcune società di consulenza SAP hanno dei preconfigurati nella loro offerta. Alcuni esempi sono Derga Consulting spa che ha una serie di prodotti preconfigurati distinti per settori. “Process Driven” è il nome delle loro soluzioni preconfigurate per il Manufactoring, Services, Food & Beverage.

Oppure Present spa che chiama ogni configurato come PresentChemistry, PresentPackaging ecc. in base al settore.

Di seguito troviamo un interessante video di presentazione delle Model Companay SAP (Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP),

 

 

 

(fonte1,fonte2, fonte3 fonte4)

 

Innovaformazione, scuola informatica specialista promuove la cultura dei sistemi ERP ed in particolare dei sistemi SAP.

Potete visionare diversi Corsi SAP distinti per moduli e per profilo (Corso SAP FI-CO, Corso SAP MM-SD, Corso SAP HR, Corso SAP ABAP ecc.)

INFO: www.innovaformazione.net[email protected]

Cosa-sono-i-Preconfigurati-SAP

Quando-mi-vaccino-ce-lo-dice-un-algoritmo

Quando-mi-vaccino-ce-lo-dice-un-algoritmo

 

Quando-mi-vaccino-ce-lo-dice-un-algoritmo

 

Quando-mi-vaccino-ce-lo-dice-un-algoritmo. La campagna di vaccinazione contro il covid-19 è partita in Italia da un paio di mesi circa.

Come sappiamo, il Governo Italiano ha stabilito una serie di priorità per le vaccinazioni. Sono state inizialmente vaccinate le persone che operano nei comparti ospedalieri (infermieri, medici, volontari di reparto ecc.). Successivamente le forze dell’ordine. Di seguito le persone over 80 e gli insegnanti della scuola pubblica. Per ultimi saranno vaccinati tutti gli altri sempre con un ordine di “priorità”.

Ci si è quindi interrogati su Quando-mi-vaccino-ce-lo-dice-un-algoritmo. Si, perchè di recente la questione sui tempi delle vaccinazioni è sotto i riflettori dell’opinione pubblica.

Di recente uno studio dell’Università Bicocca di Milano ha realizzato un algoritmo per definire l’ordine di vaccinazione. La priorità di vaccino è dato da un “indice di priorità”. Questo valore prende in considerazione una serie di variabili partendo dalla banca degli assistiti della Regione Lombardia, incrociata con i flussi di monitoraggio tamponi, ricoveri e decessi da Covid per la prima e seconda ondata della epidemia.

 

E’ poi nuova la pubblicazione di una web-app sul sito di SkyTG24. Questa consente la stima approssimata della data di vaccinazione per ciascuna persona.

In generale è stato creato un algoritmo che tiente conto della regione di domicilio, categoria della persona in base al livello di rischio, età ed eventuali patologie cliniche.

Inserendo questi dati nella pagina web, il sistema fornisce una informazione più o meno possibile del periodo in cui potremo sottoporci alla vaccinazione al Covid. Viene anche indicato quale tipo di vaccino potremmo ricevere in somministrazione (solitamente AstraZeneca).

Questo algoritmo resta comunque in continua aggiornamento in base alla campagna di vaccinazione aggiornata sul portale del Governo visionabile online (ne abbiamo parlato in un secondo articolo QUI).

In questo caso le informazioni principali “dati in pasto” all’argoritmo sono di base i “data set” forniti in formato open dal Governo (visionabili su Github).

Come vediamo, l’information technology oggi ci viene in aiuto per studiare e determinare eventi particolari. In questo caso l’analisi dei dati è assimilabile ad una branca dell’IT chiamata Data Science.

Il Data Scientist è invece la figura che lavora nel Data Science. Il Data Science lo si considera metà analista e metà sviluppatore. Si tratta di un consulente con compentenze verticali. Solitamente lavora con Python come linguaggio di progammazione. Nel Data Science vengono richieste ottime skills in ambito matematico-statistico.

In ultimo il Data Scientist deve possedere una serie di conoscenze sul “dominio” in cui opera. La conoscenza del tipo di dato su cui sta lavorando è molto importante. Questo è un motivo per cui di solito troviamo Data Scientist specializzati nell’ambito bancario, oppure biomedico, agroalimentare ecc.

 

(fonte1)

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura dell’information tecnology come strumento di aiuto alla comunità.

Nell’area Big Data troviamo il Corso Data Science con Python e Big Data Engineer con Hadoop & Spark. Corsi erogati per le aziende.

INFO: www.innovaformazione.net – [email protected]

 

Quando-mi-vaccino-ce-lo-dice-un-algoritmo

ebay-novita-venditori-marzo-2021

ebay-novita-venditori-marzo-2021

 

ebay-novita-venditori-marzo-2021

 

ebay-novita-venditori-marzo-2021. eBay periodicamente presenta le novità introdotte per i venditori (professionali sopratutto). La principale novità riguarda il nuovo sistema di pagamento eBay. Di questo ne abbiamo parlato in un nostro precedente articolo (potete leggere QUI).

In generale riassumiamo le ebay-novita-venditori-marzo-2021 di seguito:

  • modifica delle tariffe di vendita eBay
  • aggiunta dello strumento Terapeak nella console venditori
  • gestione semplificata delle controversie e delle operazioni post vendita
  • alcune modifiche dei siti internazionali

 

Le modifiche più evidenti riguardano le tariffe di vendita eBay. Infatti dal 1 Aprile 2021 scatteranno le novità.

Si riscontra un leggero aumento tariffe rispetto al passato. Tuttavia bisogna tener conto dell’eliminazione dei costi di Paypal e della gestione controversie.

Le tariffe sul valore finale sono distinte in categorie merceologiche.

Tech e dispositivi ha il 6,5% di commissione. Ricambi e accessori auto/moto ha il 12%. Penumatici 6,5% fino a 500€ ed il 2% per la quota eccedente. Abbigliamento, accessori bellezza e salute hanno l’11% di commissioni.

Interessante è lo sconto sulla commissione del 10% per i venditori Affidabilità Top. In particolare per le inserzioni che prevedono restituzione a 30 giorni, spedizioni gratuite in Italia, tempi di imballaggio da 0a 1 giorno e spedizione tracciata ( se di valore pari o superiore a 25€).

Dal 1 Aprile 2021 aumenteranno leggermente le tariffe delle inserzioni “extra negozio”. I compra-subito costeranno 0,35€ e le aste 0,50€.

I costi dei negozi eBay non cambieranno. Aumentano invece il numero di inserzioni incluse nei pacchetti negozio.

Ovvero: da 300 a 400 inserzioni (compra-subito) per il negozio base; 10.000 per il negozio premium. Sempre illimitate per i negozio premium plus. Aumentano anche le inserzioni nel formato asta incluse per i negozi (rispettivamente 40,100 e 250 aste per i negozi base, premium e premium plus).

Con il nuovo sistema di pagamento eBay,  troviamo inoltre altri costi “quasi nascosti”. Ovvero il 3% di commissione per conversione valuta in caso di pagamento dall’estero con altra moneta non euro. In questo caso già ritrovavamo una tariffe simile in Paypal.

La tariffa internazione è una commissione aggiuntiva in caso di vendite ad acquirenti fuori dall’eurozona (e Svezia). Sia che l’acquirente sia Italiano ma richieda una spedizione fuori dall’eurozona, sia che l’acquirente sia registrato fuori dall’eurozona a prescindere dal luogo di spedizione. In questo caso le tariffe aggiuntive sono del 1,6% per USA, Canada ed Europa esclusi paesi fuori eurozona e Svezia. 1,2% Gran Bretagna. 3,3% resto del mondo.

Infine, inglobando anche le contestazioni all’interno di eBay, ritroviamo una tariffa di 16€ fissa per ogni contestazione persa contro un acquirente.

 

(fonte)

ebay-novita-venditori-marzo-2021

Per altri articoli sul mondo eBay consigliamo di visionare l’apposita sezione del blog QUI.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura dell’e-commerce e della piattaforma eBay.

Nell’offerta formativa troviamo il Corso eBay Venditore Professionale. Inoltre siamo disonibili per una consulenza eBay per ottimizzare negozi ed inserzioni.