eBay APP: ecco le nuove funzioni con l’intelligenza artificiale

eBay APP: ecco le nuove funzioni con l’intelligenza artificiale

 

eBay APP: ecco le nuove funzioni con l’intelligenza artificiale

 

eBay APP. Oggi parliamo delle novità presenti sull’APP eBay per Android e iOS.

In Italia gli aggiornamenti sono sempre ritardatari rispetto a ciò che viene presentato negli Stati Uniti.

Attualmente eBay ha introdotto una serie di funzioni che migliorano la creazione dell’inserzione di vendita tramite l’app per smartphone.

Innanzitutto la AI è già presente nell’APP che ad esempio è in grado di suggerirci gli oggetti più attinenti ai nostri gusti ricordandosi le ricerce precedenti.

Ora in particolare, è più facile creare un annuncio di vendita utilizzando il dispositivo mobile.

In sostanza, cliccando sul pulsante “VENDI”, l’app eBay permette di velocizzare le informazioni da inserire nell’annuncio partendo dal presentare altri annunci simili al nostro. Inserendo le parole chiavi dell’ oggetto, potremo copiare una inserzione già presente. E’ possibile scannerizzare il codice a barre per risalire all’articolo e in maniera rapida ottenere tutte le informazioni dell’oggetto da inserire nella descrizione e nei dettagli.

Di seguito riportiamo alcuni screenshot che spiegano le nuove funzioni. In particolare attraverso la tanto “decantata” Intelligenza Artificiale”. (Un altro esempio di applicazione di Intelligenza Artificiale la trovate in questo nostro articolo)

A titolo di esempio, qui abbiamo inserire le parole chiave “scarpa uomo adidas” (come titolo oggetto).

In maniera schematica possiamo comporre la nostra inserzione. Un tick verde ci comunica che la sezione è correttamente compilata. Se è grigia è ancora da completare. In caso di informazioni mancanti non si potrà procedere.

L’inserimento di tutte le informazioni sono a portata “di dito” e se si tratta di un oggetto “standard” si potrà pubblicare l’inserzione in pochi secondi. Nel format dell’APP è possibile anche inserire una descrizione in formato HTML.

Tuttavia quest’ultimo aspetto potrebbe essere difficoltoso se non si ha già uno script di codice salvato da qualche altra parte e da incollare.

eBay ci suggerisce anche il prezzo ideale. Facendo riferimento all’enorme mole di dati presenti dai milioni di annunci, eBay ci indica la cifra che ci garantisce il maggior successo di vendita.

Come nella versione desktop, tramite l’app eBay è possibile visionare il riepilogo inserzione e la sua anteprima.

Quali sono gli obiettivi di queste nuove funzioni dell’ eBay APP: ecco le nuove funzioni con l’intelligenza artificiale ?

Sicuramente una prima risposta sta nel dover mantenere il passo della forte concorrenza di Amazon. Infatti questo tipo di gestione delle inserzioni non c’è su Amazon. Probabilmente è un modo per avvicinare più facilmente ad eBay i venditori privati e chi ha poca dimestichezza con la piattaforma eBay stessa.

Vediamo difficile per i venditori professionali caricare cataloghi da centinaia di prodotti da un dispositivo mobile. Chi fa di professione il venditore su eBay utilizzerà lo smartphone solo per monitorare i messaggi dei clienti, gli ordini ed i pagamenti.  Probabilmente l’aver lanciato queste novità a ridosso del Natale è un classico modo per incentivare la vendita del “regalo indesiderato” (una campagna di questo tipo è già stata lanciata qualche anno fa nello stesso periodo).

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura dell’e-commerce e della piattaforma eBay.

Tra i servizi eroghiamo formazione e consulenza per venditori eBay. Trovate maggiori informazioni su www.innovaformazione.net e potete scrivere ad [email protected] .

Lavoro-Bologna-Logistica-SAP

Lavoro-Bologna-Logistica-SAP

Lavoro-Bologna-Logistica-SAP

Lavoro-Bologna-Logistica-SAP. Il settore alimentare e del caffè in Italia ha grandi volumi di affari. Sono tante le aziende che operano in questo ambito e molte hanno SAP. (Cos’è SAP?)

Riportiamo di seguito un annuncio di lavoro di Caffitaly, azienda del settore della caffeina che per la sede di Bologna ricerca un addetto Supply Chain /Logistica (Stage). All’interno trovate i link per inviare la candidatura,

Lavoro-Bologna-Logistica-SAP

Stage Supply Chain | Internship logistica – Bologna

  • Data:28 Settembre 2018
  • Settore:Alimentare
  • Funzione:Acquisti / Logistica / Supply chain, Neolaureato / Neodiplomato
  • Contratto:Stage/Tirocinio
  • Sede di lavoro:Emilia Romagna (Bologna)

Caffitaly System S.p.A., fondata nel 2004 a Gaggio Montano nei pressi di Bologna, è oggi tra i maggiori player nel settore del mercato del caffè porzionato. L’azienda vanta una distribuzione del suo sistema combinato di macchine e capsule brevettate a livello internazionale in oltre 70 paesi nel mondo.

La persona individuata avrà l’opportunità, nel proprio percorso di stage, di lavorare nell’area Operations a supporto del Supply Chain Project Manager.

Activities

  • Monitoraggio dei processi logistici e dei flussi gestionali interni con particolare riferimento alla produzione di macchine professionali.
  • Supporto nella supervisione e nella revisione di attività di monitoraggio dello stock.
  • Supporto nella gestione dei sistemi previsionali di riordino a fornitore con l’obiettivo di ottimizzare i flussi inbound.
  • Analisi di KPI’s legati ai processi stock/logistici ed elaborazione di reportistica.

Requirements 

  • Ingegneria gestionale o affine.
  • Analisi, problem solving e lean approach.
  • Suite Office e conoscenza di SAP preferenziale.
  • Attitudine al lavoro in team e ottime capacità relazionali.

La ricerca è rivolta a persone di entrambi i sessi (L.903/77)
Lavoro-Bologna-Logistica-SAP
Innovaformazione, scuola informatica specialistica eroga formazione su SAP, oggi considerato un requisito informatico moderno. Se volete lavorare nelle aziende strutturate, SAP sarà un requisito strettamente necessario.
Di seguito trovate i link ai due principali corsi SAP che eroghiamo. Modalità classe frontale oppure online classe virtuale.

INFO: [email protected] www.innovaformazione.net – tel. 3471012275

Intelligenza artificiale applicata all’arte: ecco i primi dipinti

Intelligenza artificiale applicata all’arte: ecco i primi dipinti

 

Intelligenza artificiale applicata all’arte: ecco i primi dipinti

 

Intelligenza artificiale applicata all’arte: ecco i primi dipinti . Di rencente i TG hanno parlato di un dipinto venduto all’asta di New York (Edmond de Belamy battuto alla casa d’aste Christie’s) per 435 mila dollari.

Di per se la notizia non farebbe scalpore se l’autore del dipinto non fosse una “intelligenza artificiale”.

Negli ultimi anni l’uomo ha lavorato molto sull’applicazione della AI (Artificial Intelligence) in vari domini. L’arte è uno di questi e probabilmente è l’ambito più interessante.

Per intelligenza artificiale si intende un software in grado di apprendere dall’esterno e di adeguarsi in automatico. I Chatbot sono un primissimo esempio (ne parliamo in questo altro nostro articolo).

Negli ultimi anni alcuni centri di ricerca americani hanno applicato l’AI all’arte riscontrando una creatività  sottovalutata. Una macchina può dipingere un quadro?

La risposta è si!

Il quadro di cui abbiamo parlato all’inizio del nostro articolo è stato realizzato da un team di ricerca francesce chiamato Obvious.

I ricercatori Piere Frautrel, HugoCaselle-Duprè e Gauthier Vernier hanno realizzato un algoritmo chiamato GAN

(Generative Adversarial Network) ovvero una Rete Antagonista Generativa. Si tratta di un sistema che prevede una contrapposizione tra due reti neurali in modo tale che imparino da sole a fare qualcosa con uno scambio feedback reciproci.

Nella fattispecie il primo algoritmo ha l’obiettivo di analizzare centinaia di dipinti provenienti da un database predefinito (dipinti dal IIXX al XX secolo) per riprodurre uno nuovo come se a dipinderlo fosse una mano umana. Il secondo algloritmo ha la funzione di verifica, ovvero accertarsi se il dipinto fosse stato realmente realizzato da un uomo.

Lo scopo finale dell’algoritmo è ottenere un dipinto in grado di assomigliare a qualcosa effettivamente realizzato dall’uomo a tal punto da ingannare un’altra macchina che a sua volta verifichi l’autenticità.

Da qui è emersa la potente vena creativa dell’AI.

Lo scenario si fa interessante specialmente se si riscontra un valore di mercato elevato. Le case d’asta che valutano i dipinti “tradizionali”hanno sottovalutato i dipinti delle macchine. Anzi, le cifre raggiunte dal dipinto Edmond de Belamy hanno nettamente superato le previsioni degli esperti che valutavano circa 10.000 dollari l’opera d’arte.

Ora la sfida passa al livello etico si pone con un dubbio. Come e se considerare arte un’opera realizzata da una macchina?

In realtà la vendita a quelle cifre di un pezzo “artificiale” conferma la sottile linea di demarcazione tra opera umana e opera della AI.

Se vogliamo soffermarci sull’applicazione della AI nell’arte, vediamo come negli ultimi anni (dal 2016 e 2017) Google AI e la Rutgers University hanno presentato il concetto di CANs (Creative Adversarial Networks). Si tratta di un processo con cui una intelligenza artificiale può creare un’opera d’arte simile a quelle realizzate dall’uomo attraverso l’analisi di opere realizzate in passato. Di seguito troviamo un video sull’argomento.

 

Fino ad oggi comunque, l’intelligenza artificiale è stata già impiegata nell’arte ma per scopi di utilità e non creativi.

Facciamo riferimento a Smartify l’applicazione in grado di riconoscere l’autore dell’opera con il semplice inquadramento nella fotocamera dello smarpthone. Oppure parliamo di ArtBeamer, strumento per vendere e visionare i quadri grazie all’integrazione di realtà aumentata e intelligenza artificiale. iTPC, applicazione dei carabinieri per combattere i reati contro il patrimonio culturale e scoprire le opere rubate.

Oggi si supera il confine utilitaristico dell’intelligenza artificiale per sfociare nella creatività.

Avremo un futuro con macchine artisti come Van Gogh?

A voi  la risposta…

Innovaformazione, scuola informatica specialistica diffonde la cultura dell’information tecnology.

Nell’articolo di oggi abbiamo menzionato tecnologie assimilabili al Data Science, Machine Learning e AI. Ci occupiamo di formazione su queste tematiche.

Trovate di seguito il link al corso:

 

Data Scientist con Python

 

INFO: www.innovaformazione.net[email protected]

 

 

SAP e la fattura elettronica: la soluzione SAP VIM

SAP e la fattura elettronica: la soluzione SAP VIM

 

SAP e la fattura elettronica: la soluzione SAP VIM. Il termine “fatturazione elettronica” oggi è sulla bocca di tutti. Inizialmente obbligatoria per la pubblica amministrazione, dal 2019 sarà obbligatoria sia nelle transazioni tra aziende che verso i privati.

Quasi tutti i software si stanno adeguando ai nuovi processi digitali di fatturazione e al formato elettronico.

SAP non è da meno, anzi è stato avanti a tutti come da sempre. (Se volete maggiori informazioni su cosa sia SAP potete leggere questo nostro articolo).

Sul tema fatturazione elettronica si introduce un prodotto SAP chiamato VIM. Vendor Invoice Management .

Principalmente VIM è uno degli strumenti di SAP per la fatturazione elettronica. Insieme infatti troviamo applicazioni come eDocument e SAP EDI. Quest’ultimo è una tecnologia per lo scambio informazioni con sistemi esterni.

 

VIM è una soluzione Open Text oggi partner di SAP che integra una serie di applicazioni per la gestione documentale aziendale.

 

SAP e la fattura elettronica: la soluzione SAP VIM. Questo software consente di immagazzinare, organizzare e conservare tutte le informazioni provenienti dalle fatture fornitori (ciclio passivo).

Inizialmente il VIM Open Text veniva utilizzato per gestire le fatture fornitori con uno standard di formattazione. Oggi con la fattura elettronica tutte le fatture devono avere un formato unico (XML) e fisso.

Per questo motivo SAP VIM Open Text è già la soluzione ideale per la fatturazione elettronica.

L’immagine in alto presenta il flusso dei processi nella gestione di Vendor Invoice Management.

Per cominciare i dati vengono attinti dalle email (pec e non) o dall’acquisizione documentale (anche cartacea). In questa fase interviene un software OCR (optical character recognition) che scansiona il documento e rileva le informazioni ( iva, ragione sociale, email, importi ecc.).

La fattura elettronica può quindi essere “scansionata” in qualunque formato sia presentata.

Successivamente troviamo la verifica e lo stato delle eccezioni. Qui ci sono tre opzioni: fattura corretta, fattura da correggere, fattura completamente invalida.

A seconda di queste situazioni l’utente può intervenire per correggere o richiedere informazioni al fornitore.

Una volta approvata ed accettata la fattura, questa viene registrata con il pagamento. L’archiviazione permette il salvataggio seguendo la normativa della fattura elettronica.

Nel complesso dei processi troviamo SAP EDI (Electronic Data Interchange). Si tratta di una tecnologia di interscambio. Permette di far dialogare SAP e i dati con dei sistemi esterni, compresi altri sistemi SAP.

Infine SAP eDocument Solution è l’applicativo utilizzato nel ciclio attivo. Consente la creazione di fatture attive in linea con il formato XML previsto dalla normativa ed il suo ciclo di gestione.

Informazioni più tecniche sono presenti sulla seguente pagina web ufficiale di SAP.

Nel presente link  invece trovate anche il video ufficiale di presentazione del prodotto SAP VIM Opent Text.

 

E voi siete pronti con la fattura elettronica? SAP lo è…

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura informatica e dello sviluppo software.

Innovaformazione eroga formazione su SAP e sulla fattura elettronica.

Trovate informazioni su www.innovaformazione.net e potete contattarci via email ad [email protected] .

 

 

 

Fca-magneti-marelli-lavoro-bari-sap

Fca-magneti-marelli-lavoro-bari-sap

 

Fca-magneti-marelli-lavoro-bari-sap

SAP è oggi un requisito informatico moderno richiesto da tutte le medie e grandi aziende del mondo.

FCA Fiat Chrysler e Magneti Marelli richiedono SAP in tantissimi annunci di lavoro.

Per la sede di Modugno (BARI) si ricerca un Plant Process Quality Specialist.

Riportiamo qui il testo dell’annuncio (in inglese) e a fine articolo trovate anche il link diretto per inviare la candidatura.

Job Overview Fca-magneti-marelli-lavoro-bari-sap

We are looking for a Process Quality Specialist for the Magneti Marelli – Powertrain in Modugno (Bari) Plant, who will be assigned to the following activities: – Organize qualitative controls with stable sampling frequency, such as by control plans – Define control cycles production line in order to monitoring the quality – Analyze the data of the S.P.C. to monitoring process control – Verify compliance with the requirements for critical and security product’s characteristics – Manage situations of non-conformity product process implementing containment and corrective actions – Performing KPI quality reports – Perform audits on the finished product for verify the quality standards – Carry out specific activities to realize the customer samples (PPAP) – Perform specific activities for machining approval (A & R – R & R) – Matching between FMEA and Control Plans – Plan and follow the layered process audits to guarantee continuous improvement – Systematic analysis FTQ data to implement new specific kaizen – Studies: Degree in mechanical or management engineering – Linguistic skills: English fluent – Experience: 2 years in the same role in manufacturing large companies – Informatic Skills: Excellent skill in SAP, advanced excel and power point – Technical Skills: technical drawings, mechanical technologies and special technologies (laser welding, EDM drilling, chromium and nickel plating); SPC and statisticsl basis; Quality Tools; audit capacities; FMEA and Control Plan; WCM tools; WCM (in particular the basic concepts of QC, PM and AM)

Our benefits reflects the FCA commitment to helping you reach your personal and professional goals. In addition to an environment that promotes career development, we offer benefits for a healthy lifestyle and a rewarding future, designed to take care of you and your family, in various stages of life.

As a global company, our employee packages will vary by country, customary norms and the legal entity into which you are hired.

 

Qui trovate il link diretto per la candidatura.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura informatica e di SAP.

Se volete leggere altri articoli e capire meglio il mondo SAP vi invitiamo a leggere il nostro Blog seguendo questo LINK.

Innovaformazione eroga corsi su SAP su vari moduli (FI, CO, MM, SD, PM, HR ecc.) sia per i privati che per le aziende su vari tagli (per utenti, per consulenti funzionali, per programmatori ABAP ecc.) .

Potete visionare l’offerta formativa su www.innovaformazione.net e contattarci via email ad [email protected]

eBay-contro-Amazon

eBay-contro-Amazon

eBay-contro-Amazon

eBay-contro-Amazon . E’ recente la notizia che eBay ha denunciato una attività illecita da parte di Amazon arrecando un danno.

Alcune testate giornalistiche americane hanno riportato la notizia (vedi il New York Times ed il Wall Street Journal).

Attraverso dei messaggi interni alla piattaforma, alcuni venditori eBay sono stati contattati dai commerciali Amazon. I messaggi avevano lo scopo di spingere i commercianti a passare ad Amazon come marketplace.

eBay ha ricevuto segnalazioni da alcuni utenti venditori. eBay si è immediatamente attivata approfondendo la questione ed enalizzando alcuni messaggi.

E’ emerso che circa 50 agenti di Amazon hanno contattato centinaia di venditori eBay praticando un comportamento scorretto e sleale. La stessa policy eBay vieta di utilizzare i messaggi privati per spam o per “scavalcare” la piattaforma stessa.

Nella scannerizzazione dei messaggi, eBay ha trovato dei tentativi di elusione dei filtri “anti-spam” con parole come A.M.Z. o A-M-A-Z-O-N . Infatti attualmente è molto difficile scambiare i contatti privati (email o numero di telefono) tramite messaggistica eBay a causa di un filtro che blocca l’invio dal principio.

eBay ha subito inviato una lettera per far interrompere immediatamente tali comportamenti sleali.

Bisogna precisare anche che questa pratica scorretta  viola la legge della California che proibisce l’abuso nell’utilizzo dei sistemi informatici privati.

Amazon si è limitata rispondendo che sta effettuando delle verifiche.

Come mai Amazon si è spinta fino a tanto? eBay-contro-Amazon

Sicuramente la concorrezza fra i due colossi è tanta. eBay negli ultimi anni si è trasformato in un vero grande centro commerciale con articoli a prezzo fisso. Oggi ogni commerciante tende a vendere su entrambe le piattaforme. Tuttavia la guerra è cosi aperta che Amazon ci prova con tutti i mezzi. Anche sleali.

Per altre notizie sul mondo eBay ed ecommerce suggeriamo la lettura di altri nostri articoli presenti in questa sezione del nostro BLOG.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura eBay e la vendita sui marketplace.

Si occupa di formazione e consulenza per venditori eBay. Potete visitare il nostro sito www.innovaformazione.net .

Trovate un’offerta per il Corso eBay Venditore Professionale.

 

INFO: www.innovaformazione.net – [email protected]

eBay-contro-Amazon

Cosa è Xamarin?

Cosa è Xamarin?

 

Cosa è Xamarin?

Xamarin è un framework cross-platform per lo sviluppo APP mobile per Android, iOS e Windows. Si tratta di uno strumento per la programmazione di APP in un unico linguaggio (C# ambito Microsoft .Net). Si contrappone allo sviluppo nativo con Android Studio (Google Android) e X-code e Swift per iOS.

Xamarin nasce nel 2011 negli USA da una software house che lavora su di un progetto chiamato “Mono”. I fondatori sono Friedman e Icaza.  I due, essendo sviluppatori del mondo Microsoft .Net basano il loro software su C#. Si pongono le basi per creare un framework cross-platform ovvero Xamarin. L’obiettivo di  Xamarin è fornire agli sviluppatori uno strumento semplice e veloce per programmare applicazioni sulle diverse piattaforme (Android e iOS) basandosi su un unico linguaggio e garantendo prestazioni di APP native.

Basato su Mono e su C#, Xamarin permette di programmare in un linguaggio ad oggetti. Il progetto riscuote successo diffondendosi in tutto il mondo. Nel 2016 Xamarin attira l’attenzione di Microsoft che lo acquista.

Xamarin si compone di 3 elementi: Xamarin.Android, Xamarin.iOS e Xamarin.Forms.

I primi due, basati sulla libreria proprietaria MonoTouch, eseguono il wrapping delle API native in C# per lo sviluppo Android e iOS.

Xamarin.Forms si presenta come uno strato ulteriore al di sopra delle due precedenti permettendo la condivisione del codice.

Circa l’IDE , Xamarin è supportato da Visual Studio e Xamarin Studio. Come spiegato inizialmente si sviluppa in C#.

Perchè utilizzare Xamarin? (Cosa è Xamarin?)

Vantaggi. Sicuramente, bisogna considerare l’utilizzo di un unico linguaggio ad oggetti (C#) per sviluppare su tutte le piattaforme. In particolare è utile per i programmatori del mondo .Net. In questo modo hanno già il background necessario per sviluppare sul mobile.

Nella programmazione nativa (Android o iOS) è necessario imparare un altro linguaggio di programmazione, utilizzare un altro ambiente di sviluppo per cui tempi e costi per diventare produttivi sono necessariamente lunghi.

Non per nulla ci si specializza. Troviamo sviluppatori Android piuttosto che programmatori iOS (nativo) ; sviluppatori Ionic, sviluppatori Xamarin ecc.

In panoramica mostriamo una infografica sul cosa-e-xamarin è perchè utilizzarlo. (Fonte)

 

Xamarin inoltre permette di sviluppare App con User Interface nativa per il singolo sistema operativo (Android, iOS, Windows). Il codice è riutilizzabile.

Una pecca riguarda le modifiche e la compilazione del progetto. Infatti per ogni successiva modifica sul codice, è necessario compilare nuovamente il pacchetto.

Quest’ultimo aspetto invece è “risolto” in React Native. Si tratta di un altro moderno framework proveniente dal Facebook Lab, utilizzato per il mobile. In questo caso si programma in Javascript e React (libreria Javascript anch’essa proveniente da Facebook).

Altre notizie sul mondo APP mobile le trovate nell’apposita sezione del nostro BLOG.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale nel settore Information Technology.

Tra i nostri corsi per l’ambito mobile APP abbiamo:

Corso-Xamarin

Corso React Native

Corso Ionic Framework

 

INFO: www.innovaformazione.net[email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)

ATM-lavoro-SAP

ATM-lavoro-SAP

ATM-lavoro-SAP

 

ATM-lavoro-SAP: ATM è l’Azienda Trasporti Milanese ovvero la società partecipata del Comune di Milano che gestisce la metropolitana.

ATM utilizza SAP e nei suoi annunci di lavoro troverete spesso l’indicazione SAP come requisito informatico moderno.

ATM ha un recente annuncio di lavoro in ambito contabile con SAP.

Ne riportiamo la “job description”.

ADDETTO CONTABILITÀ CLIENTI
ATM ricerca candidati da inserire nella Direzione Controllo, Bilanci e Amministrazione, nell’area dedicata alla contabilità-clienti, cui sarà richiesto di fornire il proprio supporto prevalentemente nelle attività di:

  • gestione di tutto il processo della fatturazione attiva (anagrafiche clienti, emissione fatture);
  • verifica e imputazione degli incassi per cliente con contestuale riconciliazioni dei flussi bancari;
  • predisposizione della reportistica per le analisi afferenti l’area di competenza.

Per questo, ricerchiamo persone fortemente motivate e proattive in grado di assicurare alta qualità e precisione nel proprio lavoro, delle quali saranno valutati quali requisiti preferenziali:

  • diploma di scuola media superiore o diploma di laurea in materie economico/scientifiche;
  • esperienza di almeno 2/3 anni in ambito amministrativo/contabile maturata in contesti modernamente organizzati;
  • conoscenza dei principi contabili;
  • ottima conoscenza del pacchetto Office (Word, Excel, PowerPoint, ecc.);
  • conoscenza dei moduli amministrativo/contabili di SAP (FI, CO) e dell’applicativo Tagetik;
  • buona conoscenza della lingua inglese;
  • approccio analitico nella gestione delle attività;
  • approccio analitico nella gestione delle attività;
  • pensiero critico;
  • capacità di problem solving;
  • orientamento al risultato;
  • buona propensione al cambiamento ed all’innovazione;
  • predisposizione al lavoro in team;
  • buone doti relazionali e comunicative.

Costituiscono inoltre titoli preferenziali il possesso dei requisiti di cui all’art. 1 o l’appartenenza alle categorie protette di cui all’art. 18 della legge 68/99.Il rapporto di lavoro sarà regolato dal R.D. 148/’31.
I candidati/e dovranno presentare autocertificazione relativa ai propri dati anagrafici, ai titoli posseduti, agli impieghi ed esperienze professionali maturate e ad eventuali condanne penali e\o carichi pendenti. La selezione, aperta a uomini e donne, è di tipo privato e non dà luogo ad alcun impegno all’assunzione da parte di ATM. La forma contrattuale di inserimento ed il correlato trattamento economico saranno definiti in relazione alle caratteristiche professionali del candidato/a. I candidati che supereranno la selezione dovranno conseguire l’idoneità fisica alla mansione presso la struttura sanitaria designata da ATM.

E’ possibile candidarsi direttamente dal sito ATM-lavoro-SAP da questo LINK

Se invece non conoscete SAP e volete aggiornarvi ed essere competiti nel mercato del lavoro, potete contattare INNOVAFORMAZIONE. Scuola informatica specialistica con più corsi SAP a seconda dei moduli di riferimento.

Visitate www.innovaformazione.net e contattateci ad [email protected] o via telefono al 3471012275 (Dario Carrassi)

Per altre informazioni sul mondo SAP potete visionare gli articoli del nostro BLOG.

 

eBay-Inserzioni-Sponsorizzate

eBay-Inserzioni-Sponsorizzate

eBay-Inserzioni-Sponsorizzate: novità utile o meno?

Recentemente, eBay ha introdotto una funzione che permette di poter attivare delle sponsorizzazioni sulle proprie inserzioni.

Sulla singola inserzione (in fase di creazione, vedi immagine sotto) trovate una sezione in basso dove è possibile attivare la sponsorizzazione. Una migliore gestione delle campagne e il monitoraggio delle stesse è visualizzabile da una console apposita (all’interno della console venditori).

Il sistema in oggetto permette al venditore di investire denaro per avere maggiore visibilità su eBay. Il meccanismo consiste nel far comparire le stesse inserzioni sponsorizzate all’interno dei risultati in alto e menzionando la sponsorizzazione. Tutto questo comporta un aumento delle tariffe eBay ovviamente.

E’ possibile impostare la durata e la percentuale di commissione da pagare ad eBay per ogni acquisto pervenuto grazie alla campagna. Quindi le sponsorizzazioni di eBay non sono comuni a quelle di Google ADS o Facebook.

Le campagne Google si pagano a click ricevuti o a “impression” ovvero sulle visualizzazioni.

Con le inserzioni sponsorizzate eBay, il venditore ha un rischio contenuto proprio per la tariffa che matura all’acquisto concreto. Tuttavia se impostiamo percentuali di commissioni alte (fino al 100%) si può vedere eroso gran parte del margine di guadagno.

 

Probabilmente questo sistema è stato “scopiazzato” da Amazon. Ma eBay di recente ha copiato alcune funzioni di Amazon (forse per necessità). Allo stesso tempo eBay-Inserzioni-Sponsorizzate consente alla multinazionale americana di incrementare gli utili spingendo i venditori ad ulteriori investimenti sulle proprie inserzioni.

Le campagne sono attivabili in qualunque momento e possono essere modificate ed interrotte in ogni momento.

Qui trovate il LINK ufficiale eBay sulle  eBay-Inserzioni-Sponsorizzate mentre QUI trovate le FAQ riferite al sistema annunci sponsorizzati.

Le sponsorizzazioni vengono proposte in modi svariati durante le ricerche quindi è sicuramente un buon modo per promuovere le proprie inserzioni.

Ma è sempre utile utilizzare le eBay-Inserzioni-Sponsorizzate ?

Bisogna notare come per i prodotti già di nicchia, l’utilizzo delle campagne a pagamento può risultare superfluo. Infatti se il numero di competitor è basso, una campagna sponsorizzata servirà a poco a spingere un articolo che da solo è ben posizionato nella ricerca.

Magari, nei casi di negozi nuovi e articoli da poco pubblicati su eBay, le sponsorizzazioni sono utili.

Le eBay-Inserzioni-Sponsorizzate sono comode nelle categorie super affollate. Basti pensare all’elettronica, categoria più gettonata da sempre. Oppure negli accessori sempre legati all’elettronica o ai cellulari.

Trattandosi di categoria con migliaia di annunci se non oltre, una sponsorizzazione diventa quasi indispensabile.

Infine se volete aggiornarvi sulle ultime novità del regolamento eBay, cosigliamo di leggere questo ulteriore nostro articolo.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica, promuove la cultura dell’e-commerce ed in particolare della piattaforma eBay. Innovaformazione eroga servizi di consulenza per venditori eBay e attraverso un corso di formazione accompagna i venditori professionali all’utilizzo di eBay.

Se siete dei venditori alle prime armi o se volete migliorare il vostro negozio eBay, Innovaformazione è il partner giusto per voi.

Visitate questo LINK circa la consulenza eBay e succesivamente trovate informazioni sul Corso eBay Venditore Professionale.

INFO: www.innovaformazione.net – [email protected]

SAP riconosciuta come visionaria da Gartner

SAP riconosciuta come visionaria da Gartner

SAP riconosciuta come visionaria da Gartner

 

SAP riconosciuta come visionaria da Gartner. Grande riconoscimento per SAP a livello internazionale.

Gartner, multinazionale di riferimento per le ricerche di mercato del settore dell’Information Technology, ha recemente pubblicato una ricerca chiamata “Magic Quadrant for Cloud Financial Planning and Analysis Solutions”.

Precisiamo che Gartner non segnala a scopo “pubblicitario” un vendor piuttosto che un altro. Semplicemente effettua le sue ricerche indicando i risultati periodicamente.

SAP è stata indicata come azienda visionaria in particolare per l’ambito contabile e finanziario.

I prodotti SAP Analytics Cloud e SAP Digital Boardroom rientrano nelle nuove solozioni SAP S/4 HANA (ancora poco diffusi specialmente in Italia). Nella ricerca, Gartner ha intervistato gli utenti chiedendo la soddisfazione sulla base di 11 punti tra cui:  analisi, facilità d’uso, facilità di manutenzione e flessibilità della soluzione.

SAP è stato classificato come visionario in particolar modo per la sua suite di gestione finanziaria che permette la pianificazione, l’analisi e l’esecuzione dei processi finanziari.

I prodotti cloud di SAP sono i principali considerati visionari nell’ambito Finance e Analysis.

Il suddetto riconoscimento conferma la leadership di mercato di SAP nel mondo degli ERP e dei software per le grandi aziende. Trovate il documento Gartner a questo LINK.

La news ufficiale di SAP è visionabile invece da questa pagina.

A livello internazionale SAP continua a mantenersi il primo software nella classifica dei “grandi gestionali” utilizzanti dalle multinazionali. Secondo noi la testa della classifica verrà mantenuta per molti altri anni.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove e diffonde la cultura informatica nonchè i prodotti SAP.

Nell’offerta formativa trovate i CORSI SAP su più moduli (SAP è modulare e potete trovare altre informazioni su questo nostro articolo.

Corsi SAP erogati sia in aula frontale che in modalità online virtual classroom.

Contatti e info: www.innovaformazione.net[email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)