Gamindo:-l-app-videogame-per-la-beneficenza

Gamindo:-l-app-videogame-per-la-beneficenza

Gamindo:-l-app-videogame-per-la-beneficenza

Gamindo:-l-app-videogame-per-la-beneficenza. La beneficenza oggi è anche una strategia di marketing.

Lo sanno benissimo Nicolò Santin e Matteo Albrizio, i due fondatori di Gamindo.

Gamindo è una startup innovativa recente, nata nel 2018. Nasce dall’idea visionaria di Nicolò che traccia il sentiero del suo piano di business già durante gli studi universitari. Parliamo della sua tesi di laurea in Economia alla Cà Foscari di Venezia. L’idea di base è quella di permettere alle persone di fare beneficenza giocando ai videogames.

L’intuizione colpisce l’amico Matteo, ingegnere che lascia il suo lavoro per abbraciare la startup e fondare Gamindo con Nicolò.

Abbiamo intervistato Nicolò Santin per spiegarci meglio come ha iniziato e qual è stato il loro percorso che sta trasformando un’idea di APP in un’azienda.

Di seguito le domande e le risposte del fondatore di Gamindo.

  • L’idea di base nasce dalla tesi di  laurea di Nicolò. Puoi spiegarci meglio di cosa parlavi?

L’origine dell’idea è un po’ bizzarra. È tutto nato con Gangnam Style. Ricordo di aver letto un articolo in cui si diceva che l’artista PSY aveva guadagnato diversi milioni di dollari, per gli introiti pubblicitari presenti su YouTube, dopo il primo miliardo di visualizzazioni della canzone. Ho così pensato: creo un video, convinco la gente a guardarlo dicendo “guardalo non ti costa nulla, ma i soldi degli introiti andranno in beneficenza” e dono tutto ad uno o più enti. Far guardare un video però non è semplice. Farli divertire, con un videogioco, lo è molto di più. Sono da sempre appassionato di videogiochi e quando all’esame di marketing ho scoperto gli advergame (videogiochi brandizzati creati dalle aziende per promuoversi) ho pensato che fossero il mezzo ideale per far donare le persone senza spendere. Da lì, ho scritto la mia tesi di laurea proprio su questo argomento. Ero talmente motivato e curioso di studiare questo argomento che ho finito per scrivere 700 pagine, raccogliendo 2500 questionari grazie ai miei cuginetti di 12 anni che si sono messi una t-shirt in spiaggia con scritto “Se compili un questionario, ti regaliamo un sorriso”. La tesi era divisa essenzialmente in tre parti: la prima era un’analisi sul gaming e la gamification, la seconda un’analisi qualitativa e quantitativa con questionari e interviste su queste tematiche e la terza si concentrava sull’idea appunto di permettere alle persone di donare senza spendere e divertendosi.

  • Perchè avete scelto Construct 3 come framework per lo sviluppo mobile game?

Abbiamo scelto Construct quasi per caso. Io e Matteo all’inizio non sapevamo sviluppare videogiochi. Abbiamo cercato qualche corso online e ne abbiamo trovato uno, dove mostrava proprio come sviluppare videogiochi con questo framework. Ci siamo trovati bene e alla fine siamo rimasti fedeli a questo programma. Stiamo già iniziando a sviluppare giochi in Unity, ma in questa fase iniziale Construct è stato perfetto per sviluppare giochi semplici in pochissimo tempo.

  • Quanto tempo avete impiegato per sviluppare e pubblicare l’app?

Lo sviluppo dell’app ha richiesto circa un anno di lavoro. Lavoriamo per sprint, cercando di apportare dei miglioramenti mese dopo mese al prodotto, ma la prima parte è stata piuttosto lunga perché oltre allo sviluppo ha richiesto anche la ricerca delle persone adatte per farlo. Questo è uno degli aspetti più importanti secondo me. Il team. Senza quello, non si va da nessuna parte. Per quanto riguarda la pubblicazione, Google Play ha richiesto molto meno tempo rispetto all’App Store, dove invece ci sono delle guidelines più precise.

  • Da quanti sviluppatori è composta l’azienda? Qual’è l’eta media del team?

L’azienda è composta da 3 sviluppatori (backend, frontend e game). L’età media è di 28 anni.

  • Leggevo che avete avuto esperienze negli USA: che valore aggiunto avete ricevuto?

L’esperienza in Silicon Valley ha cambiato la nostra vita, personale e professionale. Tre mesi in Plug and Play, l’acceleratore più grande al mondo, ti permette di aprire completamente la mente e di iniziare a ragionare in maniera completamente diversa. Il valore aggiunto è stato soprattutto nel confronto con i mentor lì presenti in Plug and Play, persone con una certa esperienza nel campo delle startup.

  • Dai profili Linkedin si nota che non avete background tecnico/sviluppatori: come avete superato l’ostacolo?

Abbiamo imparato a sviluppare i primi giochi seguendo i corsi online. Non potevamo sicuramente permetterci di pagare sviluppatori o oltre persone nei primissimi giorni. Quindi, per validare la nostra idea, abbiamo creato un primo prototipo dell’app sviluppandola tutta in Construct. C’erano tre sezioni (Gioca, Dona, Info) e quattro giochi al suo interno che avevamo metà sviluppato e metà preso da Envato Market. Siamo partiti super lean per validare l’idea.

  • Quali sono gli obiettivi che vi prefissate per il futuro?

I due obiettivi nel breve termine, 2020, sono un round di investimento e il superamento dei 300k utenti.

Nel medio-lungo termine, l’obiettivo che è anche la nostra mission è rivoluzionare il mondo della beneficenza e permettere a chiunque di donare senza spendere e divertendosi. Gamindo:-l-app-videogame-per-la-beneficenza

  • Come guadagnate da questa attività?

Noi non tratteniamo nulla sulle donazioni. Il nostro modello di business è lo sviluppo dei videogiochi per le aziende. Quello è il nostro ricavo. I soldi che le aziende donano in beneficenza vanno tutti in donazione!

 

Innanzitutto facciamo i complimenti a Nicolò Santin e Matteo Albrizio per Gamindo:-l-app-videogame-per-la-beneficenza facendo i migliori auguri.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale.

Per altri articoli sul mondo APP e gaming potete visionare l’apposita sezione del nostro blog QUI.

La nostra offerta informativa include l’ambito gaming con il Corso Sviluppatore Unity 3D .

INFO: www.innovaformazione.net – [email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)

Cos-e-l-errore-dump-in-sap

Cos-e-l-errore-dump-in-sap

Cos-e-l-errore-dump-in-sap

 

Cos-e-l-errore-dump-in-sap. Il DUMP, Cos-e-l-errore-dump-in-sap ?

In generale in informatica, il termine DUMP, spesso detto anche “system dump” o “crush dump”, consiste nella registrazione in memoria di uno stato in cui il sistema o programma è crashato o è terminato in modo anomalo.

Parliamo insomma di un “errore fatale” che ha fatto interrompere il funzionamento del sistema software.

I Core Dump vengono utilizzati per la diagnosi (debugging) degli errori dei programmi.

In SAP ritroviamo una situazione simile.

Ogni transazione e/o processo viene eseguito con un codice ABAP. Se non sapete cosa sia l’ABAP consigliamo di leggere il nostro articolo a questo LINK.

Se un programma ABAP si interrompe e non può continuare la sua esecuzione, si traduce automaticamente in una eccezione.

Esistono due tipi di eccezioni. Le eccezioni che possono essere gestite e le eccezioni per cui non esiste una classe di eccezioni (non gestite). Per questo secondo caso, le eccezioni portano direttamente un errore di runtime. L’esecuzione del programma termina e si genera un testo con tutte le informazioni che hanno determinato l’interruzione. Questo viene infine salvato nel sistema.

Una situazione di crash viene denominata “ABAP Dump”. La transazione ST22 viene utilizzata per verificare ogni errore DUMP a sistema entro un determinato periodo.

La ST22 è l’ABAP Runtime Error. Questa transazione viene usata per visionare la lista dei Dump generati a sistema. Si può restringere la lista per data e per utenza. Ogni record specifica il motivo dell’errore, il codice transazione, le variabili che hanno determinato il crash.

Le informazioni sugli errori di runtime sono contenuti nel database della tabella SNAP. Si generano dei testi lunghi rilasciati dopo quattro settimane dalla loro generazione. Questo a meno che i testi lunghi non siano destinati alla conservazione e contrassegnati di conseguenza. Ogni volta che un programma generato da un utente attiva un errore di runtime, il sistema cerca i testi lunghi più obsoleti e gli elimina.

 

E’ possibile anche gestire manualmente i testi lunghi di errore di runtime. Se l’errore di runtime si verifica durante l’elaborazione in background (es. chiamata RFC o HTTP) il meccanismo di cancellazione e salvataggio automatico non si applica. Manualmente si può selezionare ed eliminare i testi lunghi dal database.  Per fare ciò si utilizza l’opzione “riorganizza” della transazione Analisi DUMP ABAP.

L’errore DUMP in realtà può avere varie concause. Può essere causato da un errato customizing, può essere un problema di codice ABAP. Oppure ancora può dipendere da un problema sistemistico (SAP Basis).

In alcune occasioni, quando la problematica è complessa, si richiede il supporto di SAP che eventualmente verifica e rilascia una Nota. La Nota SAP è un documento rilasciato da SAP che contiene delle modifiche del codice standard che a sua volta modificano il comportamento di alcune transazioni. Sta poi al consulente funzionale controllare quali  modifiche apportare e come procedere.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica, si occupo di formazione su SAP.

Tra i nostri corsi trovate formazione sui moduli FI-CO, MM-SD e SAP ABAP. Eroghiamo corsi in virtual classroom online e corsi frontali.

Visitate www.innovaformazione.net[email protected]

 

(fonte)

Lavoro-consulente-SAP-Foggia

Lavoro-consulente-SAP-Foggia

Lavoro-consulente-SAP-Foggia

 

Lavoro-consulente-SAP-Foggia. Anche la Puglia ha numerose aziende che utilizzano il sistema SAP.

Se non ne avete mai sentito parlare, consigliamo di approfondire tramite la lettura di un ulteriore articolo con questo LINK.

Princes Limited Group è una multinazionale del settore agricolo con sede principale a Foggia. Produce e trasforma prodotti alimentari e bevande. Ha mercati in tutto il mondo, specialmente negli UK.

Princes utilizza SAP, ed è richiesto come compentenza fra i suoi dipendenti.

In particolare, riportiamo una ricerca di lavoro per analisti funionali SAP MM. Infatti, le grandi aziende hanno quasi tutte un’area IT interna e dei consulenti funzionali SAP interni.

Ecco di seguito riportato l’annuncio:

Princes Industrie Alimentari Srl è un’azienda leader nel settore alimentare internazionale, di proprietà di Mitsubishi Corporation dal 2012.

La figura professionale ricercata sarà inserita, per il periodo che va orientativamente da metà luglio a fine settembre 2020, presso i vari dipartimenti (Logistica / Magazzino/ Operations) e dovrà occuparsi di gestire i processi aziendali attraverso il sistema SAP.

Descrizione del ruolo

La figura ricercata, riportando ai Responsabili delle funzioni Operations e lavorando in team, fornisce supporto operativo al diretto responsabile e al personale operativo per quanto concerne la corretta gestione del sistema ERP interno e dei sistemi ad esso collegati, al fine di garantire la coerenza e l’adeguatezza tra flussi informativi e flussi materiali dei processi aziendali. L’Azienda garantisce una formazione specifica sul gestionale SAP della durata di 2 settimane preventiva all’inizio dell’attività lavorativa.

Attività Principali

·        Verificare che il processo relativo al sistema di tracciabilità adottato dalle diverse funzioni sia conforme con le procedure aziendali (SAP).

·        Gestire e monitorare le transazioni del dipartimento di riferimento.

·        Risolvere problemi e individuare soluzioni innovative per superare i “colli di bottiglia” del processo.

·        Monitorare il corretto funzionamento del sistema SAP attraverso l’aggiornamento anagrafiche e il controllo del flusso dati.

·        Essere il punto di riferimento per raccogliere le eventuali problematiche legate al funzionamento SAP da riportare all’IT di sito e di Gruppo.

Requisiti

·        Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari, Ingegneria, Scienze e Tecnologie Agrarie o Economia.

·        Capacità di relazionarsi con le altre funzioni aziendali.

·        Capacità di analisi e attenzione ai dettagli.

·        Capacità relazionale.

·        Preferibile precedente conoscenza di SAP o in generale di sistemi ERP

 

Per la candidatura trovate QUI il collegamento all’annucio presente su Linkedin.

 

Innovaformazione, eroga formazione informatica specialistica in particolare su SAP.

Potete visionare la nostra offerta formativa digitando www.innovaformazione.net .

INFO: [email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)

 

Lavoro-consulente-SAP-Foggia

Naturasi-lavoro-sap-veneto

Naturasi-lavoro-sap-veneto

Naturasi-lavoro-sap-veneto

 

Naturasi-lavoro-sap-veneto. SAP è un software ERP utilizzato dalle medie e grandi aziende. Naturasi, realtà del settore dei prodotti biologici e naturali utilizza SAP.

Per la sede in provincia di Treviso, ricercano un addetto al team gestionali e SAP. Legato all’area amministrativa/finanziaria, la figura sarà da supporto all’ufficio IT.

Di seguito riportiamo l’annuncio. In fondo inseriamo il link diretto per la candidatura.

 

[Rif. EN_ADDETTOITTV14_04_20] Addetto Team Gestionali Sede di Zoppè

Sei curioso, attento ai dettagli e vuoi un lavoro che possa farti crescere?

Per la nostra sede di San Vendemiano stiamo cercando una persona da affiancare al nostro Process Leader SAP,  a cui riporterà direttamente, integrandosi anche con il resto del Team IT. Il ruolo prevede di gestire e analizzare tutti i ticket aperti dai vari dipartimenti aziendali inerenti SAP. Si occuperà di processare e risolvere le varie urgenze che si presenteranno quotidianamente.

 

Il candidato dovrà occuparsi delle seguenti mansioni:

  • Gestione dei ticket aperti dai dipartimenti aziendali per l’ottimizzazione di SAP
  • Gestione delle urgenze segnalate dai colleghi delle diverse funzioni aziendali
  • Supporterà il Process Leader SAP nelle varie fasi dei progetti affidati all’area Amministrazione Finanza e Controllo affinché tutti gli step siano adeguatamente gestiti e organizzati.
  • Sarà responsabile di indicare e trovare le soluzioni più efficaci per le maggiori criticità riscontrate.
  • Supporterà la Process Leader SAP nella gestione delle varie funzioni aziendali coinvolte nelle attività di progetto, al fine di facilitare la relazione per il raggiungimento degli obiettivi.
  • S’interfaccerà coi Fornitori esterni incaricati dell’implementazione dei programmi/servizi richiesti per l’area AFC, previa analisi interna fatta coi diversi attori del processo. Dovrà facilitare lo scambio tra le parti monitorando e guidando il processo.
  • Gestirà le revisioni di progetto che si renderanno necessarie durante lo sviluppo dello stesso, analizzerà gli scostamenti dalla prima realise, tenendo sempre sotto controllo il budget assegnato.

Competenze tecniche richieste:

  • Conoscenza basica della contabilità
  • Ottima conoscenza del pacchetto Office
  • Buona conoscenza dell’inglese
  • Capacità d’analisi e di progettazione
  • In possesso di patente B in corso di validità
  • 2 anni in aziende di consulenza settore IT
  • Disponibilità ad effettuare brevi trasferte tra le sedi

Requisiti personali richiesti:

  • Ottime doti relazionali, attitudine al lavoro in team, flessibilità ed autonomia
  • Leadership, proattività e capacità decisionale
  • Forte attitudine al problem solving
  • Orientamento al raggiungimento di obiettivi ambiziosi
  • Ottima gestione dello stress e del cambiamento

Cosa non può mancare:

  • Passione: ami relazionarti con le persone, anche quelle più difficili; ami organizzare il lavoro tuo e degli altri, mettendo insieme le esigenze di tutti
  • Voglia d’imparare e di trovare sempre nuove soluzioni. Vivi le sfide come un’opportunità di crescita e di sviluppo
  • Pragmatismo
  • Curiosità: sei curiosa/o e propositiva/o
  • Passione per il dettaglio, preciso, affidabile
  • Voglia di mettersi in gioco e di crescere professionalmente
  • Flessibilità, capacità di cambiare punto di vista e di abbracciare nuovi approcci strategici
  • Ottimo Autocontrollo e capacità di lavorare in Team
  • Forte motivazione all’apprendimento

PROFILO BASE DEL CANDIDATO: Laurea in discipline Economiche; Diploma Tecnico Superiore o Liceo Scientifico

 

SEDE DI LAVORO: San Vendemmiano

 

ORARIO DI LAVORO: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00

 

Qui il link diretto per la candidatura.

 

Se non avete mai sentito parlare di SAP, consigliamo di leggere gli altri nostri articoli attraverso questo LINK.

 

Se avete interesse nell’imparare SAP, Innovaformazione. scuola nell’Information Technology organizza diversi corsi SAP. Sia in modalità frontale classica che in modalità online.

Per informazioni: www.innovaformazione.net – [email protected]

 

Naturasi-lavoro-sap-veneto

Gancia-spa-usa-SAP

Gancia-spa-usa-SAP

Gancia-spa-usa-SAP

 

Gancia-spa-usa-SAP. Gancia è una nota azienda italiana che produce spumanti e vini dal 1850.

Con sede principale nella provincia di Asti (Canelli), oggi Gancia è una multinazionale che utilizza SAP.

Se non sapete ancora cosa sia SAP consigliamo di leggere una nostra spiegazione su questo LINK.

L’azienda Gancia-spa-usa-SAP da molti anni. Di recente la società di spumanti ha implemantato delle nuove soluzioni SAP che hanno migliorato il lavoro degli impiegati e dei loro agenti di vendita.

Il video seguente presenta l’azienda assieme a SAP.

In particolare Gancia ha introdotto un potente “add-on” SAP chiamato VISTEX . Inoltre troviamo una soluzione mobile e moderna che sfrutta le nuove applicazionei SAP Fiori. (Se volete approfondire e capire SAP Fiori consigliamo di leggere il nostro articolo al seguente LINK).

Vistex è un “verticale SAP” adatto alle aziende del settore “consumer”. Consente di gestire una serie di attività come le campagne di vendita, promozioni e fuori fattura. In particolare è legato al CRM ed al lavoro dei venditori.

Il sistema ha una indispensabile integrazione con l’ERP SAP. SAP infatti è completamente integrato e scalabile, specialmente se parliamo del sistema ECC (enterprise central component).

Affianco a questa soluzione, la seconda implementazione riguarda dellel interfaccie Fiori che consentono agli agenti di vendita di monitorare le loro attività anche da dispositivi mobili senza essere in ufficio.

SAP di recente sta dando spazio ai propri clienti con una serie di interviste e presentazioni con una pagina dedicata. Inoltre trovate l’hastag #50storiein50giorni.

Innovaformazione, scuola informatica specialista, eroga corsi di formazione su SAP in classe virtuale online e in modalità frontale classica.

Trovate al momento circa una dicina di corsi SAP differenti tra moduli, tecnologie o per sviluppatori (ABAP).

Tra i corsi principali erogati a calendario troviamo:

 

Corso SAP FI-CO Finanza e Controllo

Corso SAP MM-SD Logistica

 

Visitate il nostro sito www.innovaformazione.net

INFO: [email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi).

Gancia-spa-usa-SAP

Solidarieta-digitale-ebay-promo-negozio

Solidarieta-digitale-ebay-promo-negozio

Solidarieta-digitale-ebay-promo-negozio

 

Solidarieta-digitale-ebay-promo-negozio. Anche eBay ha promosso una iniziativa di aiuto nei confronti dei venditori. L’emergenza sanitaria da covid-19 necessita l’aiuto di tutti.

Troviamo di recente una doppia promozione che annulla i costi tariffe di vendita e del Negozio.

Una riservata ai neo registrati (dal 1 Marzo 2020) che prevede zero commissioni per tre mesi. Questa promo tuttavia è riservata solo agli account che hanno ricevuto una mail dedicata. In questo caso bisogna essere selezionati.

 

La seconda iniziativa più importante è invece attivabile per tutti gli account professionali che non hanno attivato mai un negozio nei ultimi 12 mesi.

E’ possibile ottenere gratis le tariffe del negozio base per 12 mesi oppure il negozio premium per 6 mesi.

L’iniziativa scade il 31 Dicembre 2020 ed è visualizzabile da questo LINK.

Aderendo alla promozione le tariffe negozio verrano scontate direttamente nelle fatture.

Solidarieta-digitale-ebay-promo-negozio è sicuramente un ottimo incentivo per le vendite online durante questo periodo critico di coronavirus.

Sopratutto le attività che non si erano mai affacciate alla vendita online, con eBay hanno un’ottima occasione oggi.

Le piccole imprese possono sfruttare questa promozione e iniziare a sbarcare nell’e-commerce.

Le tariffe negozio comportano un fisso mensile di 19,50€ + iva (negozio base) o di 39,50€ + iva (negozio premium).

Il negozio eBay garantisce una vetrina con menu categorie, visibilità internazionale (sopratutto con il negozio premium). Interfaccia accessibile anche dagli smartphone.

Oggi infatti, la maggior parte degli acquisti avvengono tramite cellulare. Internet è accessibile da qualunque sim telefonica.

Un’altro aspetto fondamentale per vendere online e su eBay, è utilizzare un metodo di pagamento digitale.

Per i neofiti (ma non solo) Paypal è la soluzione più semplice e strettamente legata ad eBay per ricevere i pagamenti.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica, si occupa di consulenza e formazione per venditori eBay.

Se volete aprire un negozio eBay ma non sapete da come iniziare, potete richiedere il nostro supporto di consulenza.

Il nostro corso di formazione Corso eBay Venditore Professionale può aiutarvi a non improvvisare nell’utilizzo di una piattaforma oggi sempre più vasta e complessa.

Per altri articoli relativi al mondo eBay, invitiamo ad accedere all’apposita sezione del blog su questo LINK.

Lavoro-consulenti-sap-jr-milano

Lavoro-consulenti-sap-jr-milano

Lavoro-consulenti-sap-jr-milano

 

Lavoro-consulenti-sap-jr-milano. Nonostante il lockdown e la crisi per il Covid-19, il settore informatico rimane trainante. Sicuramente la crisi economica ha coinvolto anche il mondo delle aziende IT ma in maniera inferiore rispetto agli altri settori lavorativi.

La Washington Frank è un’agenzia di ricerca del personale specializzata nel settore information technology.

SAP è il principale software ERP utilizzato dalle medie e grandi aziende. Se non lo conoscete invitiamo a leggere questo nostro articolo QUI.

Proprio su SAP, la Washington Frank ricerca consulenti MM jr. Chiamati in gergo “analisti funzionali SAP”.

Il modulo MM (Material Management) è il modulo che si occupa della gestione degli acquisti e della logistica.

Di seguito riportiamo l’annuncio di lavoro e a seguire il diretto link per la candidatura. Sede Milano.

SAP MM – MIlano (SAPMM) Milano, Italy

Consulenti SAP MM junior, middle e senior – Milano

Nuova opportunità lavorativa per consulenti SAP MM junior, middle e senior per un’azienda con progetti internazionali, un background solido alle spalle, clienti importanti e un fatturato in crescita esponenziale di anno in anno.

Si offre:

  • Progetti internazionali su ultime tecnologie
  • Crescita professionale in tempi brevi
  • Review annuali con possibilità di promozione
  • Clienti solidi in continua richiesta
  • Centralità dei dipendenti

Si tratta di un’azienda che, nonostante l’attuale situazione italiana, non si è fermata, anzi ha velocizzato tutti i processi di assunzione e ottimizzato il lavoro di squadra da remoto, delineando anche un piano di induzione preciso per le nuove risorse che entreranno a far parte di questa brillante realtà.

 

Per avere maggiori dettagli, invia il tuo CV o il contatto di qualche tuo conoscente a: [email protected] (LINK candidatura)

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura informatica e si occupa di corsi di formazione SAP. Sian in modalità frontale che in modalità online virtual classroom. Per altri articoli di settore inviatiamo a visionare il nostro blog nella sezione con il seguente LINK.

Potete visionare i nostri corsi tramite il nostro sito www.innovaformazione.net .

Per la logistica abbiamo il Corso SAP MM-SD Logistica .

INFO: [email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)

Lavoro-consulenti-sap-jr-milano

Spesa-online-app-durante-covid-19

Spesa-online-app-durante-covid-19

Spesa-online-app-durante-covid-19

 

Spesa-online-app-durante-covid-19. Il coronavirus ha stravolto le abitudini quotidiane di tutti.

La forte limitazione all’uscire di casa ed il rischio di contagio covid-19 ha creato un aumento degli acquisti online.

In particolare si evince come la Spesa-online-app-durante-covid-19 sia aumentata del 90%.

I supermercati che in Italia solo di recente avevano attivato servizi di consegna a domicilio, si sono visti sommersi dalle richieste.

Alcuni piccoli negozi, colti impreparati, hanno iniziato a lavorare con le consegne utilizzando ordini telefonici, whatsapp e facebook. Senza avere un sito e-commerce e senza avere strumenti di pagamento online.

Pur di lavorare e limitare i danni della crisi da covid-19, un pò tutti gli esercenti del settore alimentare si sono adeguati. Ovviamente spesso con una gestione complicata e disorganizzata.

Non meno i supermercati hanno riscontrato problemi.

Le varie catene come Coop, Carrefour, Dock, Auchan, Esselunga, Conad ecc. si sono scontrati con una domanda di ordini superiori alle loro aspettative.

Specialmente nelle prime settimane di quarantena, le prenotazioni di spesa online hanno intasato i siti della GDO. Molti acquisti prevedevano una consegna dopo circa 15 giorni. Arco di tempo spesso inaccettabile per gli acquirenti.

Tutt’ora la situazione è abbastanza congestionata.

Abbiamo provato ad utilizzare le principali APP per fare la spesa online nella nostra zona, ovvero Bari.

Parliamo di APP poichè in maggioranza i supermercati hanno messo a disposizione APP Android e iOS.

Vediamone alcune.

Cosicomodo.it è in realtà un sito web che permette di fare la spesa online oppure tramite il ritiro presso il supermercato del gruppo Dock/Famila/Megamark.

La piattaforma era già esistente da fine 2019 e la usavamo anche prima della pandemia. La piattaforma raccoglie più marchi italiani e riunisce i supermercati Selex. L’ordine con il ritiro è supportato da una sorta di “chiosco” presente fuori dagli ipermercati. Sono degli strumenti fisici utilizzati per richiedere il ritiro della spesa inserendo il numero d’ordine su un pannello touch.

Il pagamento avviene via POS.

Si può effettuare l’ordine via web e richiedere la consegna che in questo caso è a pagamento. Il ritiro invece è gratuito. Con l’emergenza covid-19 le richieste di spesa online sono aumentate cosi tanto da far slittare una consegna nei successivi 15 giorni dall’ordine.

Situazione insufficiente per qualcunque acquirente.

Probabilmente la struttura della catena Famila non era in grado di gestire un tale volume di richieste. Tutt’ora le tempistiche di consegna sono molto lente.

L’interfaccia del sito risulta complicata nella prima parte. La scelta della zona geografica è un pò macchinosa. Il dover scegliere la modalità di ritiro (FamilaDrive) piùttosto che la consegna solo all’inizio della navigazione, non rende l’esperienza ottima. Capita che dopo aver scelto i prodotti in lista sia necessario rifarla da capo se si sbaglia il tipo di consegna.

Coop Master Alleanza 3.0 ha sviluppato la sua APP per dispositivi mobili. Le sue caratteristiche la rendono anche più completa rispetto ai suoi concorrenti. La possibilità di inserire e salvare la propria carta di credito è comoda. Qui la registrazione del dispositivo nella sezione pagamenti migliora la sicurezza con alti standard.

L’aspetto scomodo è che per iniziare a fare la spesa è necessario cliccare su “nuovo ordine” inserendo un nome obbligatorio alla lista. Aspetto noioso e per noi inutile.

Il menu categorie è molto ricco, anche più ad esempio di cosicomo.it. Il colore grigio di tutta l’app la rende un pò triste e poco personalizzata. La mancanza di tante foto prodotto per gli articoli fa immaginare che l’app sia stata realizzata in fretta e furia. L’immagine di un prodotto è comunque importante per l’acquirente.

Un’aspetto secondo noi negativo è il messaggio sulla tempistica di consegna. All’avvio l’app presenta subito una scritta bianca con banner rosso che avvisa se le consegne non sono al momento disponibili. Ma essendo il rosso il secondo colore dell’app con il grigio, questo messaggio può  venire ignorato per confusione. Il rosso è anche il colore del logo Coop.

Si può comunque proseguire nella creazione dell’ordine accorgendosi solo alla fine che la consegna non è disponibile. L’esperienza in questo caso è negativa poichè l’utente rischia di perdere solo tempo.

L’app che invece vogliamo segnalare come la migliore è quella del gruppo Carrefour, ovvero Speasy.

L’app in questione inizialmente comunicava grossi ritardi nelle consegne. 15 giorni  rispetto alla data dell’ordine. Tuttavia dopo il primo mese di quarantena Carrefour è riuscito evedentemente ad ottimizzare la sua logistica.

Infatti, attualmente l’app Speasy, presente sia su Android che su iOS, consente il delivery anche il giorno dopo alla data dell’ordine.

L’interfaccia è colorata, principalmente verde. Il menu è completo con possibilità di ricercare un articolo anche scansionando il codice a barre di un prodotto che già abbiamo.

All’avvio una schermata grande e ben leggibile (testo nero su sfondo bianco davanti a tutto) avvisa i tempi di consegna rispetto alla data odierna.

Le numerose immagini per i prodotti a catalogo aiutano la scelta e l’acquisto.

Se vogliamo trovare una pecca, la barra di ricerca non è ottimale. Sicuramente il problema è dovuto ai titoli degli articoli non adeguati. Spesso accorciati con punteggiatura. Quindi capita di non riuscire a trovare degli oggetti perchè invece nominati come ” Bisc. Biolog.” o “Pom. Cirio”  anzichè con i loro nomi per esteso.

Per la spesa online su Speasy è necessario acquistare almeno 50€ di prodotti. La consegna è gratuita.

La Spesa-online-app-durante-covid-19 ha cosi stimolato gli acquisti ma anche l’utilizzo degli strumenti digitali.

Le aziende del settore che prima non fornivano un servizio di consegna ora lo forniscono.

Gli utenti che prima non avevano mai fatto la spesa online ora stanno provando il servizio. Anche la concorrenza ne ha giovato. Premiando chi si è meglio organizzato o adattato.

Per altre informazioni sul mondo APP mobile visionate gli altri articoli del blog a questo LINK.

I programmatori mobile hanno visto incrementare il loro lavoro e le app per fare la spesa sono aumentate.

(Fonte)

Innovaformazione, scuola informatica specialista, promuove la cultura digitale ed eroga formazione per sviluppatori APP Android, iOS e con vari framework multipiattaforma. Corsi rivolti principalmente ad aziende e sviluppatori.

Per informazioni visitate www.innovaformazione.net , email: [email protected]

turbolister-ebay-dismesso-ormai-obsoleto

turbolister-ebay-dismesso-ormai-obsoleto

 

turbolister-ebay-dismesso-ormai-obsoleto

 

turbolister-ebay-dismesso-ormai-obsoleto. Sei un venditore eBay e utilizzi Turbolister?

Allora sappi che non potrai più utilizzarlo. In più se nel 2020 ancora utilizzi Turbolister purtroppo sei parecchio obsoleto. Turbolister è oggi obsoleto.

In realtà dal 2017 eBay ha interrotto il supporto al software Turbolister. Tuttavia per consentire una dismissione graduale ha consentito di utilizzarlo fino ad oggi.

In particolare turbolister-ebay-dismesso-ormai-obsoleto verrà completamente eliminato da Luglio 2020.

Avevamo già sconsigliato l’uso di Turbolister per i venditori. Suggeriamo a riguardo di approfondire con questo articolo leggendo questo LINK.

Oggi eBay Italia ha confermato la dismissione di questo suo software tramite la sezione Spazio Venditori.

Turbolister è un software esclusivamente “desktop”. Significa che lavora solo e soltanto su un dispositivo.

Oggi invece i software sono tutti web-oriented. Ossia completamente raggiungibili via web utilizzando qualunque dispositivo. Vari limiti di lentezza, macchinosità e criticità nel caricamento delle inserzioni, hanno alla lunga reso obsoleto turbolister.

eBay consiglia una migrazione a sistemi moderni. In realtà, per le piccole imprese l’alternativa è già presente all’interno di eBay. Si chiama “Console Venditori”.

Se ancora non l’avete provata, consigliamo di utilizzarla. La trovate nel vostro account eBay. Eventualmente va attivata.

La Console Venditori permette il monitoraggio massivo delle inserzioni, controllo delle vendite con la gestione di tutte le attività del venditore.

In caso di migrazione dei dati e riutilizzo, è possibile esportare l’elenco oggetti in vendita in formato CSV.

Alcuni di questi argomenti sono trattati nel Corso eBay Venditore Professionale di Innovaformazione.

Esistono sul mercato anche software di terze parti. A seconda della dimensione dell’azienda, si può optare verso l’utilizzo di sistemi che integrano magazzino fisico, ordini via eBay e movimentazione generale degli articoli.

Se non hai ancora una alternativa a Turbolister, consigliamo di inizare subito a pensarci. Altrimenti può essere troppo tardi.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica, eroga consulenza e formazione per venditori eBay professionali.

Visitate www.innovaformazione.net ; email: [email protected]

 

 

(fonte1) (fonte2)

Google-ed-Apple-insieme-per-il-tracciamento-covid-19

Google-ed-Apple-insieme-per-il-tracciamento-covid-19

 

Google-ed-Apple-insieme-per-il-tracciamento-covid-19

 

Google-ed-Apple-insieme-per-il-tracciamento-covid-19. La pandemia Coronavirus che sta sconvolgendo il mondo può unire due colossi da sempre avversari.

Google ed Apple hanno recentemente annunciato una collaborazione per sviluppare una interoperabilità tra i loro due sistemi operativi per smartphone. Entro Maggio 2020 verranno rilasciate delle API (interfacce di programmazione) che permetteranno una “connessione” tra dispositivi iPhone ed Android. In particolare la interoperabilità riguarderà le APP delle autorità sanitarie.

Successivamente le due Big Company collaboreranno per realizzare una piattaforma di tracciamento per monitorare i contagi da Covid-19.

Come funzionerà questo sistema di Google-ed-Apple-insieme-per-il-tracciamento-covid-19?

Il concetto è semplice e si basa sullo strumento del bluetooth.

Il bluetooth, un canale di trasmissione dati presente in ogni smartphone, permetterà di scambiare un pacchetto di dati con il dispositivo della persona che potremmo incontrare.

Il bluetooth funziona con una distanza tra dispositivi di circa un metro. Nel momento in cui due persone si incontrano, avendo con se il cellulare, avviene uno scambiati dati (sottoforma di una sorta di “lucchetto”) che traccia l’evento.

La privacy è garantita poichè i dati tracciati non includono nè i nominativi delle persone nè la geolocalizzazione (non viente utilizzato il GPS).

Si crea cosi una base dati che traccia gli “incontri” tra utenti/dispositivi.

Quando un utente scopre di aver contratto il Covid-19, segnala il contagio al sistema.

In automatico il sistema è in grado di rintracciare tutti i dispositivi incontrati dal contagiato. Quindi le persone che sono entrate in contatto con quell’utente. In questo modo l’allerta permette di monitorare il contagio ed effettuare eventuali tamponi. Nonchè attivare situazioni di quarantena individuali.

L’immagine sovrastante l’articolo schematizza il processo con cui lavora il sistema di Google-ed-Apple-insieme-per-il-tracciamento-covid-19.

Inoltre è dichiarazione recente, l’avvio di un progetto di APP nazionale che si chiamerà “Immuni”.

L’app verrà implementata non appena partirà la cosi detta “fase 2” post quarantena nazionale.

Il progetto vede coinvolta l’azienda Bending Spoons spa, specializzata nello sviluppo mobile. Il lavoro della società informatica sarà gratuito.

Immuni verrà utilizzata inizialmente da alcune regioni pilota. Questa app lavorerà in modo simile al procedimento appena descritto.

L’unica criticità dell’app è l’utilizzo volontario. Tuttavia questa specifica è indispensabile per garantire la massima privacy.

Sarà forse questo il primo strumento che utilizzeremo quando dovremo convivere con il virus?

Per il momento, come dichiara spesso il Governo Italiano, “si naviga a vista”.

(fonte1 fonte2 fonte3 fonte4)

Innovaformazione, scuola informatica specialistica, promuove la cultura informatica ed eroga formazione per sviluppatori.

Potete visionare l’offerta formativa con i Corsi Android, iOS, Phonegap, Xamarin, React Native e Ionic).

Visitate www.innovaformazione.net[email protected] .

 

Google-ed-Apple-insieme-per-il-tracciamento-covid-19

Per altri articoli dal mondo APP suggeriamo di leggere l’apposita sezione del blog tramite questo LINK.