Consulente Funzionale SAP: chi è?

consulente-funzionale-SAP

Consulente Funzionale SAP: chi è?

Il settore dell’informatica è da sempre il settore più attivo ed il mercato del lavoro è sempre pieno di annunci di ricerca di figure professionali molto carenti e difficili da trovare.

Questo è uno di motivi per cui raramente si trovano disoccupati nel settore dell’Information Technology.

SAP è il software più utilizzando dalle medie e grandi aziede. Attorno ad esso ruotano una serie di figure professionali altamente specializzate e difficili da reperire.

In questo articolo parleremo della figura del “Consulente Funzionale SAP”.

Chi è costui?

Questa figura è un profilo che lavora sostanzialmente nel mondo informatico, segue progetti di installazione, manutenzione e modifica dei sistemi SAP utilizzati dalle grandi aziende.

SAP è un software molto vasto, modulare e completamente personalizzabile. Il compito dei consulenti funzionali è proprio quello di “customizzare” il sistema in relazione alle esigenze dell’azienda utilizzatrice finale.

I consulenti funzionali sono sempre specializzati su singoli moduli oppure su coppie di moduli. Quindi troveremo ad esempio il consulente funzionale FI che lavora e gestisce i processi amministrativi dei sistemi. Il consulente funzionale MM genstisce i processi di acquisti/vendite e logistici dell’azienda. Il consulente funzionale PP gestisce le attività di produzione e cosi via.

I consulenti funzionali SAP sono definiti profili “trasversali”: significa che sono delle figure informatiche ma che necessitano di fondo delle competenze economiche e/o gestionali. Motivo per cui solitamente i consulenti funzionali SAP sono dei laureati in economia (funzionali FI) oppure degli ingegneri gestionali (funzionali MM).

Il percorso per diventare dei consulenti SAP è molto lungo e faticoso.

In genere si inizia con dei corsi di formazione. Questi possono durare da 1 a 6 settimane a seconda del livello e dell’obiettivo che si vuole raggiungere. Dopo di chè le cosi dette “ossa” vengono fatte in azienda. Il training on the job prosegue con uno stage, se si viene selezionati o comunque con un periodo di affiancamento.

Il fulcro del lavoro del consulente funzionale coincide con un termine tecnico chiamato “customizing“.

In inglese “custominzing” significa personalizzare ed infatti in SAP esistono una serie di attività chiamate “transazioni di customizing” con le quali il consulente interviene per modificare il sistema “lato funzionale”.

Il “funzionale SAP” in sostanza, fa un lavoro di analisi dei processi aziendali per poi intervenire in attività che consistono nel modificare e adattare il software in relazione alle richieste del cliente.

Eventualmente il consulente funzionale può essere affiancato da un secondo profilo: il programmatore ABAP.

Alcune aziende di consulenza SAP che lavorano nel settore sono Accenture, Deloitte, KPMG e molte altre.

Queste ultime sono in continua ricerca di neolaureati la lanciare come consulenti funzionali SAP.

Per i neolaureati è importante scegliere dei percorsi di formazione tecnici su SAP che comprendano delle basi di “customizing” , indispensabile se vogliono intraprendere una carriera da consulenti funzionali.

I corsi SAP di Innovaformazione sono altamente specializzati, divisi per moduli (FI-CO. MM-SD, HR-HCM) e tutti comprendono una panoramica di customizing.

Per informazioni potete visitare:

Corso SAP FI-CO Finanza e Controllo

Corso SAP MM-SD Logistica

 

Innovaformazione eroga anche formazione su SAP BO (Business Objects) e ABAP, per programmatori o formazione per consulenti funzionali SAP (ambito customizing) in particolare per le aziende.

e-mail: [email protected] – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)