lavoro-salini-impregilo-sap

lavoro-salini-impregilo-sap

 

lavoro-salini-impregilo-sap

 

lavoro-salini-impregilo-sap. Salini Impregilo spa è una grande azienda del settore delle costruzioni e dell’ingegneria.

Salini Impregilo utilizza SAP come software ERP. Se non avete mai sentito parlare di SAP consigliamo di leggere l’articolo specifico del nostro blog QUI.

Per la sede di Milano, Salini Impregilo ricerca un Buyer ovvero un responsabile ufficio acquisto.

Di seguito riportiamo l’annuncio, con il link diretto per la candidatura. Richieste compentenza su SAP MM.

Senior Buyer – Subcontracting

Data: 27-mar-2020

Location: Milano, Italia

Società: Salini Impregilo Spa

Salini Impregilo is an industrial group specializing in the construction of major, complex projects, a dynamic Italian company capable of competing with leading global players. Operating in over 50 countries with 35,000 employees, revenues of € 6.5 billion and a total backlog of € 34.4 billion*, Salini Impregilo is a global player in the construction sector and a leading global infrastructure company in the water segment. The Group bases its activities on a strong passion for construction which is reflected in its wealth of international projects. Dams and hydroelectric plants, hydraulic works, railways and metro systems, airports and motorways, civil and industrial buildings are the sectors in which the Group has been operating in for over 110 years.

 

*Consolidated Financial Results 2017

 

Salini Impregilo sta ricercando un Senior Buyer – Subcontracting per la sua sede di Milano.

Responsabilità:

(Per una specifica Area geografica)

 

  • Supporto al Global Commodity Manager e coordinamento dei buyer dell’Unità di appartenenza nella definizione del budget e della strategia di acquisto dei beni;
  • Definizione della Supplier List all’interno della Vendor List, predisposizione delle richieste di offerta da sottoporre ai fornitori e gestione delle attività di negoziazione commerciale e contrattuale con i fornitori identificati, al fine di perseguire gli obiettivi di economicità, sinergia, eccellenza qualitativa ed ottimizzazione del lead time;
  • Analisi, comparazione e valutazione delle offerte ricevute dai fornitori, assicurandone la verifica tecnica da parte delle Direzioni Corporate/Unità Operative richiedenti e predisposizione delle tabulazioni di sintesi delle offerte finali e della recommendation;
  • Stesura dei termini e delle condizioni relative ai contratti/ordini d’acquisto, con il supporto del Legal Department e del Contract Department ed in coordinamento con le Direzioni richiedenti;
  • Gestione dei rapporti con i fornitori nel rispetto del Codice etico, del Modello di Organizzazione, Gestione e controllo ex D.Lgs 231/2001 e del Modello Anti-Corruzione;
  • Supporto ai Regional Procurement Manager e ai Purchasing Manager nella realizzazione dei piani di approvvigionamento delle Unità Operative in ottica di massimizzazione dell’efficienza e dell’efficacia;
  • Supporto nell’analisi della reportistica e identificazione, di concerto con il Global Commodity Manager e Vendor Management, di azioni correttive al fine di gestire e mitigare le criticità rilevate nell’esecuzione del processo d’approvvigionamento.

 

Requisiti:

  • 5/10 anni di esperienza nel ruolo all’interno di contesti multinazionali;
  • Laurea Specialistica in Ingegneria;
  • Analisi del mercato e benchmarking;
  • Capacità di gestire la strategia di acquisto definita per la classe merceologica di competenza;
  • Conoscenza delle tecniche e strategie di negoziazione;
  • Selezione, sviluppo e gestione della supply base;
  • Competenze contrattualistiche, capacità di leggere e implementare le clausole contrattuali di maggior rilievo;
  • Capacità di effettuare analisi del valore e dei driver di costo primo;
  • Competenze area ingegneria civile/meccanica;
  • Eccellente padronanza di MS Office; SAP MM;
  • Disponibilità a viaggiare e a permanenze presso cantieri e joint venture;
  • Inglese fluente.

 

Completano il profilo

  • Spiccate capacità organizzative e di decision making;
  • Orientamento al risultato;
  • Ottime doti comunicative e relazionali.

lavoro-salini-impregilo-sap

 

 

Salini Impregilo is an Equal Opportunity Employer. All applications for vacant positions will be considered without regard to race, color, religion, national or ethnic origin, sexual orientation, gender, marital status, age, disability or beliefs.

(Link annuncio)

Innovaformazione, scuola informatica specializzata sopratutto su SAP, eroga corsi su SAP MM-SD.

Modalità online classe virtuale oppure frontale.

Trovate di seguito il link diretto al Corso SAP MM-SD Logistica.

Paypal-elimina-lo-storno-tariffe-in-caso-di-reso

Paypal-elimina-lo-storno-tariffe-in-caso-di-reso

Paypal-elimina-lo-storno-tariffe-in-caso-di-reso

 

Paypal-elimina-lo-storno-tariffe-in-caso-di-reso. Cosa significa?

In realtà, dal 5 Marzo 2020 le commissioni per le transazioni Paypal non vengono più rimborsate al venditore, in caso di storno del pagamento.

Mentre in passato, in caso di restituzione dell’oggetto, con il rimborso del pagamento Paypal rimborsava anche le commissioni al venditore, ora queste rimangono a carico del commerciante.

Se ad esempio, per un oggetto il venditore incassa un pagamento Paypal pari a 103€ (100€ + 3€ di commissioni ad esempio), nello storno (chargeback) per reso le 3€ non vengono rimborsate .

Il commerciante quindi si fa carico di un costo anche se la transazione in effetti non è avvenuta.

Questa regola rivede una componente di costo molto importante per i venditori.

Infatti oggi il numero di resi sono in aumento e gli utenti sono soliti acquistare ad esempio “piu paia di scarpe” per provarle. In questo modo l’acquirente ne ordina tre per tenersi uno e dare le altre in reso.

Il diritto di recesso obbliga i venditori ad accettare il rimborso ed il ritorno della merce.

Con il periodo Coronavirus le transazioni online sono aumentate ma per i venditori questa nuova regola è solo un difficoltà maggiore.

La situazione Covid-19 ha creato problemi a tutta l’economia ed anche chi vende online è in sofferenza specialmente finanziaria.

Con la regola che Paypal-elimina-lo-storno-tariffe-in-caso-di-reso, i venditori vedono sobbarcarsi un costo anche senza aver venduto.

Trovate il pagina ufficiale con il regolamento sulle tariffe a questo LINK.

C’è da dire anche che troviamo su Paypal una modalità di pagamento senza tariffe. Questi pagamenti non rientrano però come scambi commerciali.

Esiste una modalità di transazione come “invio denaro” tra amici e parenti.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica, promuove la cutura di eBay con un corso per ventidori eBay Professionali.

Visitate www.innovaformazione.net per i dettagli. Per altri articoli del blog sull’ambito eBay visionate la pagina dedicata QUI.

 

lavoro-bologna-controller-sap

lavoro-bologna-controller-sap

lavoro-bologna-controller-sap

 

lavoro-bologna-controller-sap. In un periodo di crisi internazionale come quello attuale, il mercato del lavoro ne risente. Tuttavia le competenze informatiche permettono di emergere tra i candidati.

Di seguito riportiamo un annuncio di ricerca per un Controller, su Bologna per l’azienda Maccaferri.

Il Gruppo Industrie Maccaferri è una grande realtà emiliana. L’azienda utilizza SAP e ne richiede competenze per i candidati. Se non sapete cosa sia SAP consigliamo di leggere l’articolo a questo LINK.

Di seguito riportiamo l’annuncio di lavoro con il link per la candidatura diretta.

Junior Controller – Italy Area lavoro-bologna-controller-sap
Job LocationIT-Zola Predosa (BO)Posted Date1 month ago(17/02/2020 09:29)
Job ID 2019-2013 # of Openings 1 Category Finance&Administration
Overview
Da 140 anni, Maccaferri fornisce soluzioni innovative per nel campo dell’ingegneria civile, geotecnica e mineraria. Riconosciuto come leader mondiale nelle strutture di sostegno in gabbioni, abbiamo diversificato in modo significativo la nostra offerta negli ultimi 20 anni e ora offriamo soluzioni tecniche di alto livello tra cui: strutture di sostegno e rinforzo del terreno, stabilizzazione del sottofondo e pavimentazioni stradali, discariche e opere di bonifiche, strutture per il controllo dell’erosione e per la protezione contro la caduta di massi, opere idrauliche e di protezione costiera.

Responsibilities
Il candidato ideale avrà il compito di supervisionare le attività di controllo di gestione delle società italiane del Gruppo garantendo adeguata reportistica sia alla Capogruppo sia agli Organi di Governance interni.

Riportando direttamente al General Manager Italy Area dovrà presiedere e garantire i seguenti task:

Reporting: Predisposizione e Analisi periodica delle diverse reportistiche interne indirizzate sia alla Capogruppo sia a diversi interlocutori delle società dell’Area Italia;
Controlling: Analisi mensile dell’andamento economico della società analizzando scostamenti rispetto a Budget/Forecast;
Bilancio: controllo periodico delle schede contabili, definizione delle scritture di bilancio per le chiusure trimestrale ed annuali;
Coordinamento diretto delle risorse assegnata con finalità di crescita professionale delle stesse.
Qualifications
Il candidato ideale rispetterà i seguenti requisiti:

Conoscenza delle logiche del Controllo di Gestione;
Conoscenza dei principi contabili italiani;
Utilizzo avanzato dei tools per la reportistica e analisi dei dati (SAP e TAGETIK).
Saranno inoltre richieste:

Pregressa esperienza nel ruolo o in mansioni assimilabili;
Capacità relazionali ed interfunzionali;
Capacità di Analisi;
Capacità di programmazione delle proprie attività e di quelle dell’ufficio presieduto;
Conoscenza professionale della lingua inglese;
Laurea in materie economiche e/o finanziarie (requisito preferenziale).

Sotto riportiamo il link per candidarsi a lavoro-bologna-controller-sap:

LINK

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica eroga Corsi SAP in modalità online classe virtuale e frontale.

Per informazioni contattare [email protected] e visitare il sito www.innovaformazione.net .

 

lavoro-bologna-controller-sap

Aggiornamenti-per-venditori-eBay-covid-19

Aggiornamenti-per-venditori-eBay-covid-19

Aggiornamenti-per-venditori-eBay-covid-19

 

Aggiornamenti-per-venditori-eBay-covid-19. La pandemia per coronavirus travolge anche i commercianti che vendono su eBay. Ovviamente.

L’e-commerce non è escluso dallo stravolgimento economico del virus.

eBay di recente ha reso noto una serie di iniziative volte ad aiutare la situazione dei venditori. Infatti, lo stallo economico ha creato ripercussioni anche per chi vende online. Le difficoltà di approvingionamento delle merce e la movimentazione difficoltosa di molti corrieri ha congestionato le transazioni online.

Innanzitutto eBay consiglia ai venditori di attivare l’opzione esaurito per tutti quegli oggetti di scarsa reperibilità in magazzino. Oppure addirittura di impostare il negozio eBay in modalità “vacanza” e quindi chiuso.

La principale novità di aiuto ai venditori professionali consiste nella proroga di 30 giorni per il pagamento delle tariffe di vendita. Questo per aiutare la precaria situazione di liquidità di molti commercianti. Almeno per il momento. Per ottenere questa agevolazione, è necessario inviare la richiesta attraverso il proprio account eBay, entro l’11 Aprile.

La situazione di emergenza sanitaria, ha creato una difficoltà di reperimento specialmente per alcuni articoli di necessità. Per questo motivo eBay interviene sulla piattaforma per evitare speculazioni a danno della community.

eBay applica quindi delle restrizioni alla vendita di alcuni prodotti come latte artificiale, carta igienica, pannolini e assorbenti. Questi articoli al momento possono essere venduti solo da venditori professionali con partita iva.

Le performance venditore non saranno intaccate in questo periodo.  Transazioni cancellate, ritardi di consegna o oggetti non disponibili non andranno ad intaccare lo status del venditore. Ma di questo vi rimandiamo a un altro nostro articolo. Leggete da questo LINK.

In questo periodo alcuni corrieri non stanno lavorando regolarmente, causa scioperi, zone rosse irraggiungibili o interventi aziendali per tutelare la salute dei lavoratori.

All’interno della pagina dedicata, eBay riporta i link ai principali siti dei corrieri. Questo per poter monitorare le informazioni dei principali vettori dell’e-commerce.

(Fonte)

Per altre notizie dal mondo eBay suggeriamo di leggere gli altri nostri articoli del blog tramite questo LINK.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica, promuove la cultura eBay e dell’ecommerce.

Potete visionare l’offerta formativa per venditori eBay professionale dal sito www.innovaformazione.net

 

Aggiornamenti-per-venditori-eBay-covid-19

La-risposta-di-ebay-al-coronavirus-covid-19

La-risposta-di-ebay-al-coronavirus-covid-19

La-risposta-di-ebay-al-coronavirus-covid-19

 

La-risposta-di-ebay-al-coronavirus-covid-19eBay sta recentemente applicando delle modifiche temporanee al regolamento per far fronte alla situazione di allarme generale.

Attualmente infatti, il lavoro dei venditori eBay è messo a dura prova cosi come l’intera economia italiana.

E’ molto più facile in questo momento incappare in ritardi di consegne, prodotti non disponibili, acquirenti poco comprensibili con la situazione. Le scorte in magazzino sono difficili da gestire. L’approvigionamento non è sempre facile.

Per questo motivo c’è La-risposta-di-ebay-al-coronavirus-covid-19. eBay decide di non aggravare gli status dei vendori fino al 20 Giugno 2020. Gli aggiornamenti mensili degli status venditori previsti al 20 Marzo non vedranno penalizzazioni. Se un venditore era Top Seller, e se in questo periodo ha ricevuto feedback negativi o ha vissuto problematiche di vario genere, non vedrà scendere il suo status.

Sono invece mantenuti incrementi di status in caso di miglioramenti delle performance venditori.

Ricordiamo che molti corrieri hanno interrotto i servizi di consegna in alcune città italiane. Specialmente in quelle del nord con situazioni sanitarie più  gravi.

La-risposta-di-ebay-al-coronavirus-covid-19 vede anche la lista dei corrieri con le notizie aggiornate per ciascun vettore.

eBay invita i venditori a sospendere il negozio in caso di necessità. Basterà utilizzare l’opzione “vacanza” o settare i propri oggetti come esauriti.

Segnaliamo l’apposita pagina eBay dedicata alla La-risposta-di-ebay-al-coronavirus-covid-19 che trovate a questo LINK.

Infine, per tutelare la salute dei suoi dipendenti operanti nell’assistenza clienti, eBay ha chiuso momentaneamente l’assistenza telefonica. Tuttavia è sempre attivo il contatto via email.

(fonte)

 

Era atteso da parte dei venditori un’intervento di tutela nei loro confronti. Sicuramente questo tipo di sospensione dello status venditore è un efficace strumento.

Probabilmente ci saremmo aspettati anche una sospensione delle tariffe eBay, anche parziale. Infatti, con il mercato in generale recessione, i venditori vedranno una riduzione degli acquisti e un abbassamento della liquidità.

Tuttavia non dobbiamo generalizzare nè demoralizzarci. Infatti, con l’impossibilità di spostamento delle persone, è aumentata la richiesta di consegna delle merci. Specialmente per i beni di prima necessità. E’ aumentata la domanda di prodotti on-line.

Sicuramente è utile per i venditori attivare delle campagne commerciali per incentivare gli acquisti. Sopratutto per i beni di lusso o non strettamente necessari in questo delicato momento.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica si occupa di formazione per venditori eBay e consulenza.

Potete visionare il sito www.innovaformazione.net .

Per altre notizie e novità del mondo eBay, suggeriamo di leggere l’apposita sezione del nostro blog accedendo a questo LINK.

La-risposta-di-ebay-al-coronavirus-covid-19

SAP-covid-19-dashboard

SAP-covid-19-dashboard

SAP-covid-19-dashboard

 

SAP-covid-19-dashboard. L’emergenza internazionale del coronavirus ci fa stare incollati ogni giorno ai telegiornali.

Si sente parlare di numeri, statistiche, percentuali di pericolosità del virus, probabilità di infettarsi, capacità di diffusione della malattia.

Utilizzando i dati del Ministero della Salute e del Johns Hopkins CSSE, SAP ha realizzato un cruscotto di Data Analytics. Questa interfaccia, descrive il fenomeno Covid-19 per cercare di capire l’andamento della pandemia nel Mondo, in Italia e con un cofronto Italia-Cina.

Se non sapete cosa sia SAP, consigliamo di leggere l’articolo Cos’è SAP.

Per dashboard si intende una applicazione software che permette di monitorare l’andamento dei report e delle metriche aziendali di nostro interesse. In questo caso si parla di “cruscotti” in Italiano. Questi strumenti sono diffusi in quel ramo dell’informatica chiamato Business Intelligence. Nelle dashboard troviamo una serie di grafici statistici utilizzati per monitorare vari fenomeni solitamente di natura economica o finanziaria.

Con il SAP-covid-19-dashboard si è voluto analizzare il fenomeno coronavirus a livello mondiale ed italiano.

Di seguito riportiamo alcune schermate dell’applicazione web di SAP.

 

La SAP-covid-19-dashboard è strutturata in tre sezioni principali. Overview, Italia e Confronto Italia-Cina.

Troviamo delle mappe geografiche che evidenziano le zone dei contagi con del colore rosso.

Gli indicatori usati in generale sono i seguenti.

Deceduti su Confermati: è il rapporto tra i deceduti ed il totale dei casi di contagio confermati.

Deceduti su Conclusi: è il rapporto tra i deceduti ed il totale dei conclusi, ovvero contagiati più i guariti.

Tasso di Espansione Contagio: rappresenta l’incremento del numero dei contagiati, sia in Italia che in Cina, in base all’arco temporale, giorno per giorno. Ossia: nuovi contagiati oggi/ nuovi contagiati giorno precedente

Speed Index: è la velocità di diffusione del virus come crescita percentuale dei casi scoperti rispetto alla giornata precedente, per ogni giorno. Ossia nuovi contagiati t – nuovi contagiati t-1 / nuovi contagiati t-1 .

 

SAP ha deciso di sviluppare un cruscotto di questo tipo poichè tanti clienti stanno utilizzando i software SAP per ripianificare le attività e valutare gli impatti del covid-19 sulla catena degli approvigionamenti (supplychain).

Con questa SAP-covid-19-dashboard l’azienda tedesca vuole dare una mano alla comunità e non esclude altre iniziative in futuro.

L’applicazione del SAP-covid-19-dashboard è raggiungibile da questo LINK.

La dashboard, completamente web, è stata sviluppata con tecnologie SAP in cloud.

SAP ha inoltre fatto sapere che già prima del decreto italiano aveva pianificato ed organizzato le attività in smartworking per tutti i dipendenti. Le trasferte sono state cancellate cosi come sono stati annullati tutti gli eventi internazionali SAP previsti a Marzo.

(Fonte)

 

Per altri articoli sul moondo SAP consigliamo di leggere l’apposita sezione del nostro blog da questo LINK.

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale e l’utilizzo dei sistemi SAP.

L’offerta formativa sui Corsi SAP è visionabile sul sito www.innovaformazione.net . Troviamo numerosi Corsi SAP online in classe virtuale con calendari al sabato. INFO: [email protected]

 

SAP-covid-19-dashboard

 

Ecco-le-app-per-informarsi-sul-coronavirus

Ecco-le-app-per-informarsi-sul-coronavirus

Ecco-le-app-per-informarsi-sul-coronavirus

Ecco-le-app-per-informarsi-sul-coronavirus. Negli ultimi giorni, se avete provato a cercare “coronavirus” o covid-19 sul Play Store Google o sull’Apple Store, non ci sono risultati.

Con l’emergenza sanitaria mondiale, i big players del web hanno bloccato app e notizie sul coronavirus per evitare il diffondersi di informazioni sbagliate.

Nello stesso tempo il”ban” è scattato per evitare la corsa sulla speculazione attorno al tema. Anche i video youtube sull’argomento sono temporaneamente bloccati.

Sul sito americano e principale del Play Store, trovate invece questa pagina “Coronavirus: Stay Informed”.

In Italia questa sezione non è ancora stata attivata. Nell’area “Apps per te” non c’è nulla di nuovo. Tuttavia si suppone che a breve tutti i siti Google Play Store di tutti i paesi verranno aggiornati.

Questa sezione contiene Ecco-le-app-per-informarsi-sul-coronavirus . Per ogni paese cambierà la lista di APP utili. Nella pagina americana, troviamo queste app (per Android).

CDC APP, l’applicazione del Center of Disease Control and Prevention. Il CDC è il Centro Americano di Controllo e Prevenzione delle Malattie. Periodicamente su questo sito vengono inseriti aggiornamenti e vengono raggruppate informazioni sulla prevenzione e trattamento del Covid-19.

First-Aid Croce Rossa Americana. Questa APP, ufficiale della Croce Rossa USA, contiene video esplicativi su come gestire situazioni pericolose ed informazioni di pronto soccorso.

Doctor on Demand. E’ l’app per poter ricevere un primo consulto medico con una sorta di teleassistenza.

Medical ID – Emergenza. L’applicazione consente di salvare una serie di informazioni di salute personale come allergie, gruppo sanguigno e contatti di emergenza. Utile in caso di soccorso per accedere ad informazioni di primaria necessità del paziente.

 

(Fonte)

Se avete trovato interessante questo articolo e volete leggere altre notizie, consigliamo di scorrere gli articoli della sezione “mobile APPs” a questo LINK.

Innovaformazione è una scuola di formazione del settore informatico. Tra gli scopi dell’attività vi è la promozione della cultura digitale in tutte le sue sfaccettature.

Nell’offerta formativa Innovaformazione ha una serie di corsi per programmatori APP Android, iOS e su alcuni framework cross-platform (React Native, Ionic, Xamarin, Cordova ecc.).

Visitate www.innovaformazione.net .

Ecco-le-app-per-informarsi-sul-coronavirus

SAP-Ariba-Network-per-il-coronavirus

SAP-Ariba-Network-per-il-coronavirus

 

SAP-Ariba-Network-per-il-coronavirus

SAP-Ariba-Network-per-il-coronavirus. La situazione internazionale è messa a dura prova dal COVID-19.

In questo momento, la vita di cittadini e delle aziende ha di fronte uno scenario mai incontrato prima. L’impatto sull’economia e sulle aziende è senza precedenti. Quarantene forzate per i lavoratori, viaggi e spostamenti bloccati, eventi cancellati. Lo smartworking inizia a praticarsi ovunque ma in taluni casi con difficoltà .

La catena degli approvigiamenti è messa in crisi proprio a causa delle notevoli restrizioni. Anche se al momento non è vietata (in Italia) la circolazione delle merci.

La saluta ed il benessere delle persone resta la priorità.

SAP vuole contribuire ad aiutare la comunità mondiale di cui fa parte. Cosi come si stanno muovendo altre aziende con sostegni e supporto, SAP di recente ha attivato l’accesso gratuito del Network SAP Ariba.

In un momento in cui molte aziende sono ferme, le materie prima e le merci girano a singhiozzo, SAP mette a disposizione l’accesso a SAP Ariba Discovery. (SAP-Ariba-Network-per-il-coronavirus)

Si tratta di una piattaforma network mondiale dove clienti e fornitori possono incontrarsi per incrociare domanda e offerta di beni e servizi. Dal 10 Marzo 2020, per 90 giorni, la pubblicazione su Ariba Discovery sarà gratuita. La risposta alle richieste di fornitura sarà altrettanto gratuita e libera a tutti.

In un momento di crisi globale, questo intervento vuole aiutare le aziende a trovare alternative alle proprie esigenze di approvigionamento.

SAP gestisce la pià grande rete commerciale del mondo, con oltre 4 milioni di fornitori in 190 paesi, 3,21 trilioni di dollari in commercio su Ariba Network. Questo vuole aiutare il cittadino comune che, da consumatore finale si vede penalizzato in questo momento di allerta Coronavirus.

Assieme all’iniziativa SAP-Ariba-Network-per-il-coronavirus, c’è anche SAP Concur e Triplt Pro.

Queste ultime sono altre soulzioni SAP dedicate alla gestione dei viaggi aziendali e trasferte. Triplt è inoltre una interessante APP per smarthope collegata a Concur. Dal 13 al 31 Marzo SAP rende gratuito l’accesso a Triplt Pro che resterà attivo per 6 mesi.

Dato lo stravolgersi del sistema viaggi e voli, tramite queste applicazioni SAP, si potrà monitorare lo stato dei voli, ricevere informazioni sugli spostamenti, ritardi e monitorare le attività di chi deve viaggiare.

Contro il Covid-19 anche SAP vuole fare la sua parte. Come la propria parte la dobbiamo fare tutti noi.

(Fonte)

Innovaformazione, scuola informatica specialistica è in prima linea per promuovere la cultura digitale. Innovaformazione è specializzata sopratutto sulla formazione SAP.  Potete visionare i corsi SAP presenti sul sito www.innovaformazione.net .

Corsi SAP disponibili sia in modalità online classe virtuale che nella classica frontale.

Per altre informazioni e notizie sul mondo SAP, suggeriamo di leggere la sezione apposita del blog accedendo a questo LINK.

big-data-in-china-per-combattere-il-coronavirus

big-data-in-china-per-combattere-il-coronavirus

big-data-in-china-per-combattere-il-coronavirus

 

big-data-in-china-per-combattere-il-coronavirus . Il tema caldo del momento è il coronavirus.

L’emergenza sanitaria è mondiale. Partita dalla Cina, il virus si sta diffondendo in tutto il mondo.

La Cina oggi rappresenta una potenza sul piano delle tecnologie informatiche. Con l’emergenza coronavirus il colosso cinese ha intrapreso una serie di iniziative di natura informatica per contrastare la pandemia.

Il presidente cinese Xi ha lanciato un appello alle aziende tecnologiche dagli occhi a mandorla. La risposta è stata la creazione di un complesso sistema di software intelligenti e device connessi. Strumenti basati su intelligenza artificiale, big data, droni e app utilizzate per monitorare e tracciare le persone. Il tutto per controllare la pandemia.

Un sistema di telecamere intelligenti, da tempo già utilizzato e criticato, ora provvede a far rispettare la quarantena e a mappare il virus.

Queste telecamere sono in grado di scansionare le persone sia per controllare l’utilizzo delle mascherine, sia per individuare casi di febbre monitorando la temperatura.

L’azienda Sensetime è una delle principali società cinesi IT che si occupano di intelligenza artificiale. Questa azienda è proprietaria di un software in grado di eseguire scansione termica a distanza. Viene attualmente utilizzata nelle stazioni e nei punti nevralgici di incontro come scuole e centri pubblici.

Alibaba invece ha sviluppato un sistema per la diagniosi a distanza del Covid-19 . Tramite scansioni tomografiche (TAC) il software permette di rilevare casi di coronavirus con una accuratezza del 96% in 20 secondi. La ricerca del virus avviene quindi senza tamponi, abbattendo i notevoli costi e tempi del al sistema standard.

big-data-in-china-per-combattere-il-coronavirus. Ci sono inoltre i dispositivi intelligenti e connessi che trovano tante applicazioni nelle forze dell’ordine.

Come riporta il Global Times, la polizia cinese indossa caschi intelligenti in grado di scansionare le persone ad una distanza di 5 metri misurando la temperatura.

Le app per smartphone assieme ai big data, hanno inoltre una funzione di monitorare e gestire i movimenti della popolazione. L’ App Alipay Heath Code (sviluppata da Alibaba) assegna ad ogni cittadino un colore: verde, giallo e rosso. Il colore indica se il cittadino ha accesso agli spazi pubblici o se deve restare in quarantena.

L’applicazione sfrutta i Big Data della Sanità Cinese che permette di identificare i potenziali portatori di virus. Aiuta anche a contenere gli spostamenti delle persone e quindi a controllare i contagi.

big-data-in-china-per-combattere-il-coronavirus

Esiste una seconda APP simile: “Close Contact Detector”. Sviluppata dal team di WeChat. Quest’ultima si basa su un QRcode ed avvisa gli utenti in caso di contatto con un potenziale portatore del virus.

Il principale operatore telefonico cinese, China Mobile, ha condiviso con le autorità i dati di spostamento degli utenti. Dal treno preso, alla metropolitana, all’andare al supermercato. Questo è servito per tracciare la possibilità di contagio.

Per illustrare l’utilizzo dei big-data-in-china-per-combattere-il-coronavirus, di seguito riportiamo un interessante video della tv nazionale cinese CGTN.

 

L’esperienza cinese dimostra da un lato l’emergenza, dall’altro la capacità di un ormai colosso tecnologico che sta superando i paesi europei. Un aspetto non secondario all’utilizzo di questi dati, è la privacy.

Infatti anche se per scopi di sicurezza della salute pubblica, l’utilizzo delle app necessita l’identificazione di ogni utente con  codici personali. Queste tecnologie controllano il tracking di spostamenti e le azioni dei cittadini. In Europa il tema privacy però è molto più sentito rispetto alla Repubblica Popolare Cinese che da sempre ha una cultura che accetta il controllo generale dello stato centrale.

(fonte1)(fonte2)

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale, dei Big Data e dei trend tecnologici moderni.

Sulle tematiche Big Data trovate alcuni corsi nell’offerta formativa come Corso Big Data Engineer Hadoop e Spark, Corso Data Science con Python, Corso Deeep Learning con TensorFlow.

INFO: www.innovaformazione.net[email protected]

 

Se volete leggere altri articoli inerenti il settore IT e dei Big Data, invitiamo a visionare la sezione apposita del nostro BLOG a questo LINK.

 

ebay-interviene-sul-coronavirus

ebay-interviene-sul-coronavirus

ebay-interviene-sul-coronavirus

ebay-interviene-sul-coronavirus .Il Coronavirus è l’argomento in voga del momento che sta creando panico in tutto il mondo.

Oltre ad aver creato situazioni pericolose a partire dalla Cina, il nuovo virus influenzale ha creato ripercussioni di vario tipo.

Innanzitutto sta creando danni all’economia di tutti i paesi del mondo. Si sono infatti bloccate aziende, attività, spostamenti di persone e di merci.

In secondo luogo troviamo una situazione di ansia generale con una corsa all’acquisto di oggetti di sicurezza per la salute. Parliamo delle mascherine e di alcuni igienizzanti.

Molti negozi e farmacie sono state prese d’assalto. Anche online sono aumentati gli acquisti di mascherine.

Quando la domanda di un bene aumenta, si sa che il prezzo aumenta di conseguenza. Specialmente se la disponibilità del bene diminuisce.

Accade cosi che i prezzi delle mascherine e degli igienizzanti sono schizzati alle stelle.

Sono recenti le notizie di interventi della Guardia di Finanza che hanno sequestrato mascherine vendute ad addirittura 5 mila euro per poi rivelarsi non sicure.

Per circoscrivere il fenomeno ebay-interviene-sul-coronavirus. eBay è intervenuta con un suo recente avviso per rimarcare il divieto di speculare su questa situazione.

In particolare in una nota, eBay specifica che è fatto divieto di:

  • utilizzare la parola “Coronavirus”, “Covid-19”, “Virus” o “Epidemia” nei titoli e parole chiave in modo improprio
  • gonfiare i prezzi rispetto al valore di mercato in modo da speculare sulla situazione allarmante generale

 

Recentemente sono aumentate le inserzioni con questo tipo di prodotti. Cosi come sono aumentati i prezzi.

Tuttavia eBay è intevenuta con una comunicazione per “bacchettare” la community di venditori poco corretti.

Quando ebay-interviene-sul-coronavirus lo fa chiudendo le inserzioni fuori regolamento e sospendendo i venditori colpevoli.

Prima di mettere in vendita oggetti di questa tipologia, consigliamo di studiare bene il regolamento e di leggere i limiti e le regole sulla vendita di certi articoli.

Ci sono inoltre su eBay regole sulle calamità e tragedie umane  nonchè regole sulle manipolazioni delle funzioni di ricerca.

(fonte)

Pensavate fosse semplice vendere su eBay? Sembra Proprio di no!

 

Innovaformazione, scuola informatica specialistica, promuove la cultura digitale, dell’e-commerce e della piattaforma eBay.

Nella nostra offerta formativa è presente il Corso eBay Venditore Professionale.

Per altre notizie sul mondo eBay consigliamo di leggere gli altri nostri articoli del blog a questo LINK.